22.9.14

Cuoghi si gioca tutto col Messina. Baccolo ko.

PAGANI – Poco tempo per metabolizzare la delusione per la sconfitta patita sabato pomeriggio nel derby con la Casertana e per analizzare in maniera lucida ed approfondita le cause di questo difficile avvio. La Paganese deve proiettarsi immediatamente verso il prossimo impegno di campionato in programma mercoledì sera al Torre nel turno infrasettimanale della Lega Pro unica contro il Messina. Stefano Cuoghi sa di non poter più sbagliare se vuole mantenere la sua panchina e la vicinanza del match non gli dà certo una mano, anche in vista del paventato cambio di modulo a cui starebbe pensando per dare una svolta alla stagione. Il passaggio dal 3-5-2 al 4-3-3 richiede un minimo di tempo per sperimentarlo e trasmetterlo alla squadra, tempo che però non c’è. Il tecnico proverà ugualmente? Correrà il rischio? L’unica certezza, al momento, è che l’assetto finora utilizzato non ha pagato, anzi, la sterilità in fase offensiva (la miseria di due gol messi a segno in quattro partite) ha evidenziato non solo le lacune di un reparto in cui Girardi, unico centravanti di spessore presente, solo sabato pomeriggio ha fatto il suo esordio dal primo minuto, evidenziando una condizione fisica ancora approssimativa, ma anche le difficoltà dei singoli nell’interpretarlo. Da qui l’idea di un 4.3.3 che possa mettere i calciatori dal maggiore tasso tecnico a disposizione di Cuoghi (Herrera, Deli, Caccavallo) in condizioni più favorevoli per sprigionare il loro talento ed essere maggiormente pericolosi.

Cuoghi ci pensa e non è escluso che alla fine si convinca a rischiare il tutto per tutto nella gara che può sancire la svolta della stagione, o anche il suo esonero. Nel frattempo, già ieri mattina, presso lo stadio comunale di Siano, la squadra si è ritrovata per l’immediata ripresa della preparazione in vista della sfida col Messina di mercoledì. Anche i siciliani se la passano male, sconfitti e umiliati per 5-0 dal Matera di Auteri, sarà quindi un’altra sfida tra squadre in difficoltà. Cuoghi, ovviamente, guarda in casa sua, e se da un lato, spera di poter recuperare Gai, dall’altro deve incassare il pressochè certo forfait di Baccolo, uscito anzitempo dal campo nella gara di sabato pomeriggio per un problema al perone, le cui condizioni saranno valutate questo pomeriggio, quando a Siano, la Paganese riprenderà gli allenamenti.

www.campaniagoal.it

No comments: