7.10.14

Idea Di Costanzo per la panchina. Ma non è escluso il ritorno di Cuoghi.


Sfogliano la margherita il dg Cosimo D’Eboli e il presidente Raffaele Trapani. La Paganese deve scegliere il nuovo allenatore e deve fare i conti con il budget e per dirla alla Capuano devono “friggere il pesce con l’acqua”. Saltato Campilongo perché costava troppo tutta l’operazione: ingaggio dell’allenatore, pare abbia chiesto 50 mila euro e calciatori da portare in squadra, ora il duo azzurrostellati sta valutando tutti i nomi possibili. Anche se non è escluso un clamoroso ritorno di Stefano Cuoghi, cosa questa che manderebbe i tifosi su tutte le furie. Il valzer dei nomi è cominciato a circolare da ieri pomeriggio dopo la rinuncia di Campilongo.

Ed allora prima idue che si sono alternati sulla panchina del Gubbio lo scorso anno ovvero Christian Bucchi e Giorgio Roselli, entrambi nell’entourage del Parma che dovrebbe dare una ulteriore mano a gennaio alla Paganese mandando qualche calciatore importante. Nel pomeriggio di ieri si era praticamente proposto Gennaro Ruotolo. Poi Aldo Firicano che due anni fa ha vinto il campionato di Seconda divisione con il Mantova e ora quello che appare molto più vicino alla realtà ovvero Nello Di Costanzo. Il tecnico di Acerra lo scorso anno fu esonerato dall’Aversa Normanna dopo aver sostituito Franco Fabiano e ora è in attesa di sistemazione. Oggi potrebbe esserci un incontro.


da resport.it

No comments: