8.8.14

La Paganese fa suo il derby di Coppa Italia: battuto 2-1 il Savoia.

PAGANESE (4-3-1-2): Marruocco (64’ Addario); Vinci, Tartaglia, Moracci, Djibo; Deli, Gai, Armenise (80’ Paterni); Herrera; M. Cuoghi (55’ Bussi), Caccavallo. A DISPOSIZIONE: Fossa, Bergamini, Acunzo, Minerva. All. S. Cuoghi.

SAVOIA (4-3-3): Santurro; Cremaschi, Di Nunzio, Rinaldi, Verruschi; Gargiulo (72’ Esposito), Meduri (46’ Malaccari), Giordani; Sanseverino, Corsetti (46’ Del Sorbo), Scarpa. A DISPOSIZIONE: Pignatiello, Laezza, Sirigu, Panariello. All. De Rosa (Bucaro squalificato).

ARBITRO: Luciano di Lamezia Terme (Vecchi-Zinzi).

RETI: 26’ Herrera (P), 60’ Caccavallo (P), 78’ rig. Scarpa (S).

NOTE: Serata piacevole, da tipico clima estivo, campo di gioco in condizioni accettabili. Spettatori 2.000 circa, di cui almeno 600 giunti da Torre Annunziata. Ammoniti Verruschi, Cremaschi, Bussi, Scarpa, Vinci. Espulso al 63’ Herrera (P) per doppia ammonizione. Angoli 5 a 4 per la Paganese. Recupero: 1’ pt e 4’ st.

PAGANI – I primi tre punti della stagione 2014/15 vanno ad una sbarazzina quanto generosa Paganese, capace di tenere testa al Savoia e ad aggiudicarsi il derby della prima giornata di Coppa Italia di Lega Pro, nel mini-girone che comprende anche il Barletta. Gli azzurro stellati di Stefano Cuoghi hanno meritato nel complesso il successo, che li proietta in testa alla classifica del raggruppamento di competenza. Domenica prossima, il Savoia sfiderà il Barletta per restare in corsa nella competizione tricolore di terza serie.

Grande festa sugli spalti e cori di reciproca amicizia per le due tifoserie gemellate. I tifosi del Savoia che non hanno trovato posto nel settore ospiti, che raccoglie in tutto 480 supporters dei blancos, si sono tranquillamente accomodati sugli spalti destinati alla torcida di casa. Applausi a scena aperta ed uno striscione per Francesco Scarpa, oggi capitano del Savoia, ma in passato perno fondamentale della Paganese che ha fatto sognare i suoi tifosi nello scenario della vecchia serie C1.

I PRECEDENTI IN COPPA: Tre le gare disputate al “Torre”, valevoli per la Coppa Italia, che hanno giocato Paganese e Savoia, due volte in serie D ed una volta in quella che un tempo era la serie C. In Interregionale i match risalgono rispettivamente al 2003 ed al 2004, con un’affermazione a testa (vittoria dei torresi per 1-2, successo degli azzurro stellati per 3-1); in terza serie, invece, la Paganese s’è imposta nel 2008 per 1-0 sugli oplontini. In tutti i casi, s’è sempre trattato di gare preliminari della competizione tricolore, proprio come quella odierna.

LA GARA: Pochi tatticismi, è subito viva la sfida al “Torre”. Al 6’ Caccavallo saggia i riflessi di Santurro, che devia la sfera in angolo sul bel diagonale dell’attaccante di casa, quindi al 12’ arriva la risposta del Savoia, con Sanseverino che cerca il gol di classe, trovando però la grande opposizione di Marruocco. Il Savoia macina gioco, la Paganese appare più ficcante in zona tiro: al 22’ Deli sparacchia a lato, mentre al 26’ arriva il gol per i padroni di casa, grazie ad un colpo di testa di Herrera, che manda la palla alle spalle di Santurro, convertendo nel sacco l’assist di Marco Cuoghi. La Paganese si dimostra più cinica e compatta, trascinata da un super Caccavallo, che al 38’ smarca davanti alla porta Cuoghi jr, il cui tentativo viene contenuto da una disperata uscita di Santurro, che così evita la seconda capitolazione. Va così in archivio un primo tempo nel quale gli azzurro stellati di mister Stefano Cuoghi sono riusciti a sorprendere un Savoia che è chiamato a dimostrare ben più di quello fatto vedere in campo al “Torre” nella prima frazione di gioco.

RIPRESA: Mister De Rosa, che rimpiazza lo squalificato Bucaro sulla panchina degli oplontini, corre ai ripari e spende subito due sostituzioni per aggiustare in corsa l’impostazione della sua squadra: dentro Malaccari e Del Sorbo, fuori Meduri e Corsetti. Gli ospiti si dimostrano subito più vivaci, tuttavia resta sempre la Paganese la squadra più ficcante ed efficace al momento di offendere: al 54’ nuovo volo di Santurro, che ci mette una pezza sul bolide di Herrera, correggendo il fendente dell’ex Avellino in angolo. Al 60’ però il portiere dei torresi – leggermente fuori dai pali – si fa sorprendere da una conclusione dalla media distanza di Caccavallo, che realizza il 2-0 su servizio di Bussi. La Paganese, però, si complica la vita da sola visto che al 63’ viene espulso per doppia ammonizione Herrera, che così lascia in dieci i suoi compagni. Purtroppo per gli azzurro stellati, è costretto ad uscire anzitempo il portiere Marruocco, che fa spazio al giovane Addario tra i pali. Il Savoia appare rinfrancato, Scarpa prende per mano i suoi e prova a suonare la carica: dopo una rete annullata a Caccavallo (66’), i bianchi di Torre Annunziata si fanno più volte minacciosi dalle parti di Addario, con Scarpa che manca di un soffio la rete in due circostanze intorno al 70’, ma il gol è nell’aria e dopo una parata del portiere di casa su Del Sorbo (76’), al 78’ il Savoia beneficia di un calcio di rigore per fallo in area sullo stesso Del Sorbo: dal dischetto Scarpa non fallisce e realizza il 2-1 che riapre i giochi del match. Gli ospiti sono ormai padroni del campo, con la Paganese costretta a difendere a denti stretti, in inferiorità numerica, il gol di vantaggio: il Savoia preme forte e con Del Sorbo (84’) e Sanseverino (85’) sfiora la rete del pareggio nel finale concitato del derby di Coppa. Non succede altro, la Paganese vince 2-1 contro il Savoia.

Da campaniagoal.it

No comments: