2.8.17

Forza Paganese va in vacanza.

Il blog degli azzurrostellati va in vacanza per qualche giorno.

Auguro anche a voi (a chi le fa) delle piacevoli e serene vacanze.

E Forza Paganese! Sempre.

1.8.17

Paganese, l'analisi post disfatta.

La débacle di Trapani in Tim Cup costa l’eliminazione ma soprattutto apre il primo dibattito interno per una Paganese, ancora lontana da una vera e propria impronta di squadra. Il tennistico 6-0 di domenica sera non può e non deve passare inosservato.

Pur con tutte le attenuanti del caso legate a una condizione fisica precaria e alle contemporanee assenze degli esperti Cicerelli, Scarpa e Carcione, sul rettangolo verde del Provinciale sono emerse grosse lacune tecniche da colmare al più presto per farsi trovare pronti ai nastri di partenza del campionato che scatterà il prossimo 27 agosto.

Meno di un mese di tempo hanno a disposizione la società e il direttore tecnico Antonio Bocchetti per correre ai ripari e ingaggiare almeno sei pedine di esperienza, che diano qualità all’organico e soprattutto consentano al tecnico Matrecano di approntare alla lettera il suo 4-3-3.

Il post Trapani ha portato in dote già una prima novità. Ieri infatti il sodalizio di via Filettine ha ufficializzato l’ingaggio del laterale destro di difesa Giuseppe Picone (’95). Il terzino piemontese, già in azzurrostellato la scorsa stagione con un bottino di ventuno presenze, si è nuovamente legato alla Paganese con un contratto biennale e si aggregherà ai compagni domani alla ripresa della preparazione.

L’arrivo di Picone consentirà a Matrecano di sperimentare più soluzioni sulla corsia destra difensiva con l’alternativa rappresentata dalla new entry Pavan. Il cartello dei lavori in corso però resta appeso davanti allo spogliatoio.

Urgono robusti correttivi nel pacchetto arretrato, con l’arrivo di due o tre centrali di categoria, ma anche in mediana dove un ulteriore innesto di qualità non guasterebbe. Al lavoro Bocchetti e lo stesso patron Trapani che tengono le bocche cucite sui nomi, anche su quello dell’attaccante centrale di cui la squadra ha bisogno.

www.resportweb.it

La ripresa mercoledì: amichevoli con Savoia e Pomigliano.

Dopo la seduta di questa mattina a Trapani, la ripresa degli allenamenti è fissata per mercoledi 2 agosto.

Due amichevoli precampionato: sabato 5 con il Savoia al “Giraud” (ore 17) e giovedì 10 con il Pomigliano al “Marcello Torre” (ore 17:30). Pausa di tre giorni per Ferragosto per poi riprendere mercoledì 16 pomeriggio.

Il programma per i prossimi giorni:

GIOVEDI 3 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA
VENERDI 4 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA
SABATO 5 AGOSTO: AMICHEVOLE SAVOIA-PAGANESE STADIO GIRAUD ORE 17
DOMENICA 6 AGOSTO: RIPOSO
LUNEDI 7 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA
MARTEDI 8 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA
MERCOLEDI 9 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA
GIOVEDI 10 AGOSTO: AMICHEVOLE PAGANESE-POMIGLIANO STADIO MARCELLO TORRE ORE 17:30
VENERDI 11 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA
SABATO 12 AGOSTO: DOPPIA SEDUTA

Ufficio Stampa Paganese Calcio 1926 srl

31.7.17

Il difensore Picone torna a Pagani. Contratto fino a giugno 2019.

Giuseppe Picone torna a vestire la maglia della Paganese. L'esterno di difesa classe '95 è stato azzurrostellato già nella scorsa stagione, con 21 presenze. Picone ha sottoscritto un contratto fino a giugno 2019. 

Da www.tuttolegapro.com

Reginaldo firma un contratto annuale con il Trapani.


 Il Trapani ha ufficializzato l'ingaggio di Reginaldo Ferreira Da Silva, attaccante brasiliano classe ’83, ex Parma e Siena, nella scorsa stagione alla Paganese, dove ha collezionato 11 reti in 30 gare. 

Da www.tuttolegapro.com

Gli highlights di Trapani-Paganese 6-0.

Paganese subito fuori dalla Tim Cup: a Trapani finisce in goleada (6-0).



Si arena subito l'avventura in Tim Cup della Paganese che incappa in una brutta batosta (6-0) al Provinciale di Trapani. Non riesce l'impresa ai giovani azzurrostellati, contro una squadra comunque formata da tanti giocatori over e reduci dal campionato di Serie B. E' comunque la dimostrazione che la rosa dovrà essere necessariamente completata, come sottolineato dallo stesso Matrecano in sede di presentazione del match, con elementi d'esperienza che possano andare ad implementare il gruppo attuale. Una squadra per dieci undicesimi under quella scesa in campo contro i granata siciliani, anche a causa delle contemporanee assenze di Scarpa, Carcione e Cicerelli. Decisivo l'uno-due iniziale dopo un quarto d'ora che ha spento subito le velleità della Paganese, insidiosa già dopo tre minuti con un colpo di testa di Negro. Poi sono saliti in cattedra i ragazzi di Calori che hanno chiuso la gara già dopo un quarto d'ora con i gol di Murano e Canotto. Quest'ultimo sigla la sua doppietta personale nel finale di tempo, il primo lo emula ad inizio ripresa. Nella parte finale fissano il 6-0 le reti di Fornito e Ferretti

IL TABELLINO

MARCATORI: 13' pt e 15' st Murano, 14' pt e 44' pt Canotto, 27' st Fornito, 39' st Ferretti

TRAPANI (4-3-3): Marcone; Fazio, Pagliarulo, Silvestri, Visconti; Fornito, Maracchi (25' st Aloi), Taugourdeau; Ferretti, Murano (18' st Sparacello), Canotto (30' st Bajic). A disp.: Pacini, Ferrara, Rizzo, Canino, Sammartano. All.: Calori

PAGANESE (4-3-3): Galli; Pavan, Acampora, Meroni, Della Corte (28' st Garofalo); Ngamba, Bensaja, Bernardini; Talamo, Negro, Maiorano. A disp.: Gomis, Riccio, Carotenuto, Mari, Buxton. All.: Matrecano

ARBITRO: Capone di Palermo (Guddo-Madonia; IV Rutella)

NOTE: spettatori 4269. Ammonito: Acampora. Angoli 3-2. Recupero 0' pt, 0' st.

© Paganesemania - Riproduzione riservata

30.7.17

Coppa Italia Tim Cup, Trapani forza 6, schiantata la Paganese.

Partita senza storia quella serale fraTrapani Paganese, valida per il primo turno di Tim Cup: i granata si sono imposti sugli azzurrostellati per 6-0. Un risultato netto, con tre gol per tempo, frutto di una supremazia territoriale mai messa in discussione. Al quarto d'ora, nel giro di sessanta secondi, i siciliani archiviano già la pratica grazie alle reti di Murano e Canotto. Quest'ultimo, a un passo dall'intervallo, trova con un tiro al volo anche la doppietta personale, portando a tre le marcature sicule. Nella ripresa il copione non cambia: sempre dopo un quarto d'ora, sempre Murano, con un gran pallonetto che vale il poker. A venti minuti dal termine Fornito porta a cinque le marcature, a 200 secondi dal termine Ferretti conclude la gran serata dei siciliani. Dopo i 6 gol di stasera, il Trapani affronterà nel secondo turno la Ternana. 

www.tuttolegapro.com

Disfatta azzurrostellata in TimCup: Trapani-Paganese finisce 6-0.



Primo impegno ufficiale per il Trapani di mister Calori che questa sera al "Provinciale" ospita la Paganese nel match valido per il primo turno eliminatorio della Tim Cup.
PRIMO TEMPO: Match iniziato da pochi secondi e Trapani subito pericoloso con Murano, il cui tiro è ribattuto dalla difesa avversaria. La Paganese risponde con un'incornata di Talamo che va sul fondo. Al 9', granata vicini al vantaggio con Canotto, il cui colpo di testa su cross di Ferretti è respinto sulla linea da Galli. Passano però quattro minuti e il Trapani passa in vantaggio con un tocco vincente di Murano su cross di Canotto. Quest'ultimo, pochi istanti più tardi, trova addirittura il raddoppio con un destro vincente per il 2-0. I ritmi calano un po' ma i siciliani hanno due buone occasioni con Fornito e Canotto, nulla di fatto. Ferretti va vicino al gol dopo la mezz'ora, ma il suo destro è deviato in corner. La gara è senza storia e prima dell'intervallo arriva anche il tris: cross di Ferretti, destro al volo di Canotto e palla in rete per il 3-0 a metà gara.
SECONDO TEMPO: I padroni di casa ricominciano come avevano finito il primo tempo, all'attacco, ma il sinistro di Ferretti viene parato da Galli. Al 54', siciliani vicini al poker con Canotto che però non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Tre minuti dopo Ferretti serve Maracchi che cerca Murano, il quale viene anticipato da Galli in uscita. Il 4-0 arriva al 60' con un pallonetto delizioso di Murano che non lascia scampo a Galli. Lo stesso portiere ha poi modo di riscattarsi, per così dire, prima su Ferretti e poi su Fornito. I granata non rallentano il ritmo e quest'ultimo al 72' trova il gol del pokerissimo col mancino: 5-0! All'84' arriva addirittura il sesto gol dei granata, con la rete di Ferretti.
IL TABELLINO
TRAPANI (4-3-3): Marcone; Fazio, Pagliarulo, Silvestri, Visconti; Maracchi (70' Aloi), Taugourdeau, Fornito; Canotto (75' Bajic), Murano (63' Sparacello), Ferretti. A disp.: Pacini, Ferrara, Sammartano, Rizzo, Canino. All. Calori.

PAGANESE (4-3-3): Galli; Pavan, Acampora, Meroni (86' Buxton), Della Corte (73' Garofalo); Bernardini, Ngamba, Bensaja; Maiorano, Negro, Talamo. A disp.: Gomis, Riccio, Carotenuto, Mari. All. Matrecano.
MARCATORI: 13', 60' Murano, 14', 44' Canotto, 72' Fornito, 84' Ferretti.
ARBITRO: Capone di Palermo (Guddo-Madonia)
NOTE: Ammoniti: Acampora (P).

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto
© RIPRODUZIONE RISERVATA

27.7.17

Dalla Cremonese ecco Riccardo Galli, il vice di Lys Gomis.


Chiude definitivamente il capitolo portieri la Paganese che, dopo essere partita per Gubbio con il babyBuoninconti ed il brasiliano Rogerio Ziotti, poi tagliato, sembrava aver completato il reparto con gli arrivi nel fine settimana scorso di Lys Gomis e dell'olandese Van der Want. Ma proprio gli improvvisi problemi familiari (clicca qui) del portierino ex Olbia avevano riaperto la falla costringendo gli operatori di mercato azzurrostellato alla ricerca del dodicesimo. La scelta così è ricaduta su Riccardo Galli, classe 1993 di proprietà della Cremonese che già in mattinata si è aggregato ai nuovi compagni di squadra sostenendo anche il primo allenamento. Cresciuto proprio nel settore giovanile dei grigiorossi, Galli ha difeso i pali dei lombardi nelle ultime quattro stagioni in serie Ccollezionando complessivamente 38 presenze, soltanto una, però, nelle ultime due stagioni chiuso dall'espertoNicola Ravaglia. In precedenza nella stagione 2011-12 aveva indossato la casacca della Caronnese in serie D (36 presenze) mentre l'anno successivo quella del Renate in C2 collezionando 12 presenze. Il calciatore giunge in prestito fino al prossimo 30 giugno.

Alfonso Esposito - © Paganesemania

Ufficiale: in prestito dalla Cremonese l'attaccante Nicola Talamo.


Rinforzo in attacco per la Paganese di mister Matrecano che in giornata, come già anticipato qui, ha comunicato l'ingaggio fino al prossimo 30 giugno dell'attaccante classe '96 Nicola Talamo. Il calciatore nativo di Pozzuoli, che si aggregherà al gruppo in serata, giunge in prestito dalla Cremonese con cui ha disputato gli ultimi sei mesi dell'anno calcistico appena trascorso collezionando tre presenze e un gol nella Supercoppa di categoria contro ilVenezia. Prima del passaggio in Lombardia a gennaio il Latina, società che ne deteneva il cartellino fino al fallimento di qualche settimana fa, lo aveva ceduto al Siracusa collezionando complessivamente 18 presenze. Nel palmares del giovane attaccante napoletano anche 13 gettoni in serie B nelle stagioni 2014 e 2015 proprio con ilLatina, che nell'estate del 2014 riuscì a strappare Talamo ad una folta concorrenza dopo che, appena diciasettenne, venne premiato come migliore under della serie D dopo aver messo a segno sette reti in 27 presenze in campionato con il Sora oltre agli otto gol con la Nazionale di categoria.

Alfonso Esposito - © Paganesemania

26.7.17

Clamoroso Van Der Walt: lascia il calcio, per ora. La Paganese deve virare su un altro portiere.


Questa del portiere rischia di diventare davvero una maledizione per la Paganese. Sembrava che gli azzurrostellati avessero sistemato la porta nello scorso fine settimana, con l'arrivo di Gomis e Van der Want, dopo una serie di sondaggi non andati a buon fine. Il numero uno senegalese è stato ufficializzato domenica, mentre il portiere olandese non sarà tesserato. Non per volontà del club di via Filettine, ma per una decisione del giocatore arrivata a causa di problemi familiari, sui quali è giusto mantenere la massima riservatezza. Giunto venerdì pomeriggio in ritiro, il classe '95 ex Olbia aveva sostenuto le visite mediche a Gubbio, esordito nella partitella in famiglia, svolto la doppia seduta di sabato ma domenica mattina aveva salutato la compagnia chiedendo qualche giorno di permesso. Non ha partecipato, infatti, neppure all'amichevole con il Gubbio. Oggi è arrivata la conferma ufficiale, da parte del suo agente Vincenzo Tropiano: Van der Want abbandona momentaneamente il calcio. "Per dei seri motivi familiari - ha spiegato il suo procuratore - Maarten Van der Want, almeno per il momento, lascia il calcio. Voglio ringraziare tutta la Paganese Calcio ed in particolare il Presidente Raffaele Trapani, per la grande opportunità e la sensibilità mostrata in questo momento particolare. Spero che tutto possa risolversi per il meglio e che Maarten possa tornare a calcare i campi di gioco". Ora gli azzurrostellati dovranno virare su un altro portiere. Si valuta un profilo esperto che possa affiancare Lys Gomis: si parla di Gragnaniello, svincolatosi dal Melfi.

UN ANNO FA IL CASO MICALE - Evidentemente la Paganese ha poca fortuna con i giovani portieri, dato che meno di un anno fa più o meno la stessa cosa, con motivazioni totalmente diverse e non così serie, accadde conGianluca Micale. L'ex portiere del Foggia fu ingaggiato ad inizio agosto per svolgere il ruolo di vice-Marruocco ma la sua esperienza fu brevissima. Una toccata e fuga. Dopo il primo allenamento con gli azzurrostellati, chiese un permesso di alcuni giorni e non ritornò più, risolvendo consensualmente il contratto col classe '92 a settembre. Tant'è che la Paganese poi prese Chiriac, uno dei quattro portieri ad aver difeso la porta azzurrostellata nella passata stagione. Lo scorso febbraio Micale, dopo una pausa di riflessione, si è rimesso in gioco al Madrepietra Daunia, in Serie D, senza però mai scendere in campo.

Danilo Sorrentino - © Paganesemania

25.7.17

TIM CUP: a Trapani si giocherà in notturna. Il programma completo del primo tempo.


Si giocherà domenica in notturna con fischio d'inizio alle 20.30 il Primo Turno Eliminatorio della Tim Cup che vedrà la Paganese in scena nella lunga trasferta di Trapani. Per i sostenitori azzurrostellati i biglietti per il Settore Ospite, riservato esclusivamente ai possessori della Tessera del Tifoso, saranno in vendita al costo di 5 euro fino alle ore 19 di sabato 29 attraverso il circuito Booking Show presso Futuransa (Via Grimaldi, Nocera Inferiore) punto vendita più vicino.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI DOMENICA 30 LUGLIO

ORE 16.00 - Renate vs Siracusa*
ORE 16.00 - Trastevere vs Reggiana*
ORE 17.00 - Virtus Francavilla vs Imolese
ORE 18.00 - Vicenza vs Pro Piacenza
ORE 18.00 - Arezzo vs Triestina anticipata a sabato 29
ORE 18.30 - Piacenza vs Massese

ORE 20.30 - Sambenedettese vs Lucchese
ORE 20.30 - Trapani vs Paganese
ORE 20.30 - Livorno vs Feralpisalò
ORE 20.30 - Cosenza vs Alessandria* | Diretta Rai Sport Hd
ORE 20.30 - Pisa vs Varese
ORE 20.30 - Gubbio vs Monterosi
ORE 20.30 - Lecce vs Ciliverghe Mazzano
ORE 20.30 - Pordenone vs Matelica
ORE 20.30 - Padova vs Rende
ORE 20.30 - Matera vs Casertana | Differita Ore 23.00 Rai Sport Hd
ORE 20.30 - Giana Erminio vs Albinoleffe

ORE 20.45 - Juve Stabia vs Bassano Virtus (si gioca a Caserta)
(* inversione di campo, ai sensi dell’art. 5 del regolamento della competizione)

Alfonso Esposito - © Paganesemania - Riproduzione riservata

Saluta il difensore Bova. Pavan: "Bisogna migliorare ma l'atteggiamento mi è piaciuto".


E' ritornata subito in campo questa mattina la Paganese dopo l'amichevole di ieri persa contro il Gubbio.Matrecano, che ha concesso il pomeriggio libero ai ragazzi, ha diviso il gruppo in due facendo alternare lavoro aerobico a quello con il pallone mentre, dopo l'attivazione insieme al resto del gruppo, esercizi specifici per i portieriGomis e Buoninconti sotto lo sguardo attento del preparatore Limone. Assente l'olandese Van der Want che sta usufruendo di un permesso concesso dalla società per dei problemi di natura familiare.
In mattinata ha salutato il gruppo l'esperto difensore Bova che non ha convinto lo staff durante il suo periodo di prova.

Chi, invece, ha destato buone impressioni durante la sfida col Gubbio è il terzino destro Edoardo Pavan che ha disputato peraltro l'intera gara. "E' ancora presto per dare un giudizio complessivo visto che stiamo lavorando insieme da appena una settimana. Personalmente mi è piaciuto l'atteggiamento di tutti, quella voglia di non mollare mostrata fino alla fine anche se c'è ancora tanto da lavorare. Lo stiamo facendo bene con tanta concentrazione e abnegazione in ogni singolo allenamento. Ovviamente dobbiamo migliorare sotto vari punti di vista, siamo qui per questo"

Alfonso Esposito - © Paganesemania - Riproduzione riservata

4 anni dopo riecco Francesco Scarpa: ha convinto Matrecano, contratto per un anno.


L'ultima volta di Francesco Scarpa con la maglia della Paganese fu il 28 aprile 2013. Subentrò ad inizio ripresa aLulli nel match contro il Frosinone, al Marcello Torre, per la terzultima di campionato. Fu la gara che fece svanire definitivamente le ultime speranze playoff degli azzurrostellati. Una stagione che tutti i protagonisti dell'epoca ricordano con una punta di amarezza, perchè "si poteva fare di più". Una stagione che comunque Scarpa non dimenticherà mai. Quel campionato passerà alla storia, sua e della Paganese, come quello della doppietta allaNocerina, nello storico 1-4 di Chieti. Ma anche come quello dei due gol all'Avellino e del traguardo delle 100 presenze in azzurrostellato. Sembrava essere finita lì, invece la storia di Francesco Scarpa e della Paganese è pronta ad arricchirsi di un nuovo capitolo. Se sarà entusiasmante come i precedenti due lo diranno solo il campo e il tempo.

L'IDEA - Ci sono incontri e conversazioni casuali che rischiano di cambiare il corso delle cose. Così è capitato all'attaccante di Torre Annunziata che poco più di due settimane fa, quasi per scherzo con alcuni amici in comune, ha composto il numero del presidente Trapani e si è proposto. Ha chiesto al patron azzurrostellato l'ennesima scommessa, gli ha chiesto di mettersi in gioco, di poter prendere parte al ritiro e giocarsi le sue ultime chance tra i professionisti. "Altrimenti smetto", gli ha spiegato Scarpa (leggi qui). Il presidente della Paganese non è rimasto indifferente, gli ha concesso questa possibilità ad un'unica condizione, e cioè che sarebbe stato lo staff tecnico a prendere la decisione finale. E così è stato. In questa settimana di ritiro a Gubbio, Matrecano ha potuto constatare la volontà del giocatore nel volersi mettere a disposizione, a 38 anni, per quella che potrebbe essere la sua ultima stagione da calciatore.

4 ANNI E 3 MESI DOPO - La storia continua, con il terzo capitolo, il più inaspettato ma anche il più imprevedibile. Ieri in ritiro Scarpa ha firmato il contratto che legherà alla Paganese per un anno, alla presenze del patron Trapanie dell'ad Raiola, che già nelle due precedenti esperienze lo vollero fortemente. Ritrova l'ex compagno e capitanoFabio De Sanzo, col quale nella stagione 2006/2007 costruì la cavalcata conclusasi con la promozione in Serie C1 e nel frattempo passato dall'altra parte del campo, in panchina, accanto a Matrecano. Forse avrà garantito anche lui, chissà. La parola ora spetta solo a Scarpa.

Danilo Sorrentino - © Paganesemania - Riproduzione riservata
foto: Paganese Calcio 1926

24.7.17

Matrecano è tranquillo: "Nessuna preoccupazione, ho apprezzato l'impegno dei ragazzi e quello che hanno fatto vedere".


Guarda il bicchiere mezzo pieno il tecnico Salvatore Matrecano dopo la sconfitta nel primo test ufficiale della stagione. Il tre a zero contro i pari categoria del Gubbio è stata, infatti, l'occasione per testare il gruppo dopo la prima intensa settimana di ritiro fatta di doppie sedute giornaliere. "Dispiace per il risultato in sè venuto fuori da alcune situazioni particolari ma non sono per nulla preoccupato dopo questa sconfitta. Anzi, ho apprezzato molto l'impegno dei ragazzi, la voglia messa in campo e anche la qualità del gioco, seppur a sprazzi, vista dopo appena una settimana di lavoro. Bisogna ovviamente affinare ancora gli automatismi dal visto di vista strettamente tattico ma per quello c'è tempo. Già in settimana focalizzeremo maggior attenzione proprio su questo aspetto per risolvere delle difficoltà in alcune zone del campo come sull'interno destro e sinistro visto che non riusciamo ancora a 'legare' bene le catene".

Nonostante il tre a zero finale, buone indicazioni sono giunte proprio dagli elementi più giovani della rosa e dal 'solito' Cicerelli. "Preferisco non fare nomi anche perchè non guardo mai soltanto al singolo ma all'intero gruppo. Non bisogna dimenticare che siamo un gruppo totalmente nuovo e che lavora insieme da pochi giorni. Nonostante ciò, delle buone indicazioni sono giunte proprio dai giovani con i quali bisognerà continuare a lavorare tanto sulla tattica insieme a quelli più esperti che possono aiutarci. Mercato? Situazione in continuo evoluzione, attendo".

Alfonso Esposito - © Paganesemania - Riproduzione riservata

La "prima" Paganese battuta 3-0 dal Gubbio degli ex.


Termina con una sconfitta la prima uscita stagionale della Paganese che al "Pietro Barbetti" di Gubbio contro i rossoblu locali vengono superati per tre reti a zero. Decidono l'incontro le realizzazioni a meta del primo tempo dell'ex Malaccari su calcio di rigore, concesso per un fallo di mano di Bova, e quelle nella ripresa di Cazzola che insacca da pochi passi su assist dalla destra, e di Koci che sfrutta un grossolano errore in fase di disimpegno diGomis nella ripresa. Sul risultato di due a zero gli azzurrostellati hanno avuto anche l'occasione per riaprire il match con Negro che, servito da Cicerelli sugli sviluppi di un contropiede, spediva alto da ottima posizione.

Aldilà del risultato finale negativo ottenuto contro una compagine di categoria, il match è stata la prima vera occasione, dopo un'intensa e dura settimana di ritiro condita da doppie sedute giornaliere, per il tecnico Salvatore Matrecano per testare il processo di crescita tecnico-tattico e atletico dell'intera squadra in vista della sfida di domenica in Tim Cup con il Trapani. Dal match, in cui Matrecano ha fatto ruotare anche tutti gli effettivi a disposizione nel corso dei novanta minuti, buone, e solite, indicazioni dall'esterno Cicerelli, capitano di giornata, che è sembrato già in forma campionato

IL TABELLINO

GUBBIO (I° tempo): Volpe, Paolelli, Kalombo, Ricci, Dierna, Piccinni, Desilvestro, Valagussa, Ciccone, Giacomarro, Malaccari. All.: Cornacchini

GUBBIO (II° tempo): Turrin, Fumanti, Lo Porto, Bergamini, Burzigotti, Schiaroli, Cazzola, Conti, Ferri, Koci, Tempesti (Genghini). All.: Cornacchini

PAGANESE (4-3-3): Gomis, Della Corte (9'st Garofalo), Bova (34'st Avella), Acampora (27'st Meroni), Pavan; Carcione (16'st Scarpa), Bensaja, Ngamba (17'st Fondi); Maiorano (1'st Buxton), Negro, Cicerelli (33'st Sburlino).All.: Matrecano

ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (Goretti - Suriani)
MARCATORI: 22'pt Malaccari, 28'st Cazzola, 36' Koci

Alfonso Esposito - © Paganesemania - Riproduzione riservata

foto: Pagina FB Paganese Calcio

Arrivano rinforzi in attacco: Stefano Del Sante e Nicola Talamo ad un passo.


Toccherà a Stefano Del Sante reggere il peso dell'attacco della nuova Paganese targata Salvatore Matrecanodopo le complicanze per il rinnovo contrattuale di Reginaldo. La scelta degli operatori di mercato è ricaduta così proprio sul trentenne attaccante in virtù della ricca esperienza in serie C con oltre 300 presenze oltre al fatto di essere la pedina giusta come terminale offensivo nel 4-3-3 ideale del tecnico azzurrostellato. Restano da limare solo gli ultimi dettagli per la classica fumata bianca dopo che la trattativa, già anticipata nei giorni scorsi (clicca qui), ha subito un'importante e decisiva accelerata. Il calciatore, così già nelle prossime ore, potrebbe raggiungere daCoverciano, dove sta svolgendo la preparazione insieme ad altri calciatori svincolati presso il Centro Tecnico Federale, i suoi nuovi compagni di squadra nel quartier generale di Gubbio.

Insieme a Del Sante, si aggregherà nelle prossime ore al gruppo anche chi potrebbe rappresentare il suo alter ego in attacco. Dalla Cremonese giungerà in prestito l'attaccante centrale Nicola Talamo, classe '96, che nell'ultima stagione si è diviso tra il Siracusa e proprio i grigiorossi lombardi. Il calciatore, nativo di Pozzuoli, vanta anche 13 presenze appena diciottenne in serie B con la casacca del Latina, società che ne deteneva il cartellino fino a quando, pochi mesi fa, è stata dichiarata fallita.

Alfonso Esposito - © Paganesemania

23.7.17

Stretta finale per Sirignano. Per la corsia destra si punta Albertini.


L'arrivo in ritiro del presidente Raffaele Trapani potrebbe sbloccare una serie di trattative per questo inizio di settimana. Il reparto difensivo deve essere perfezionato con qualche altro elemento esperto, fermo restando che il centrale Dario Bova pare abbia convinto lo staff tecnico e potrebbe essere messo sotto contratto. La Paganese vuole stringere i tempi anche per Ciro Sirignano. Il difensore nolano avrebbe risolto i problemi con ilSantarcangelo e dovrebbe liberarsi nei prossimi giorni. Gli azzurrostellati si erano guardati già attorno per tutelarsi ed era tornato d'attualità il nome di Burzigotti, vicino alla Paganesegià nell'estate 2014 con l'arrivo di Cuoghi. Nella batteria dei centrali è sempre in piedi l'ipotesi di un ritorno di De Santis, che però ha estimatori anche in Serie B e il Milan sta valutando tutte le situazioni del caso. Per questo motivo, in ritiro si è aggregato al gruppo azzurrostellato anche il classe '97 Andrea Meroni, di proprietà dell'Empoli ma l'anno scorso al Cosenza.

SGUARDO A DESTRA - Da completare c'è poi anche la corsia destra, dato che in rosa laPaganese ora ha solo Pavan del Verona. La pista che più intriga è quella che porta adAlessandro Albertini, laterale della Virtus Francavilla, classe '94. Il giocatore milanese, che lo scorso anno segnò il suo primo gol fra i professionisti proprio al Marcello Torre, potrebbe lasciare la Puglia, nonostante abbia un ulteriore anno di contratto. Con la squadra biancazzurra ha giocato esterno di centrocampo nel 3-5-2, ma è propriamente un terzino con buone doti di spinta. Su di lui ci sarebbe anche il Carpi, ma la possibilità di disputare un campionato da titolare in Serie C interessa anche al giocatore. La pista è ben avviata, sviluppi importanti potrebbero esserci già nei prossimi giorni.

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Ufficiale l'ingaggio del portiere Gomis. Contratto annuale con opzione.


La Paganese ha ufficializzato l'ingaggio del portiere Lys Gomis, il quale già da qualche giorno è salito in ritiro a Gubbio. Già lo scorso anno l'ex estremo difensore di Lecce Torino ha difeso la porta azzurrostellata da gennaio in poi, esordendo nel corso dell'ultima partita di campionato contro la RegginaGomis, arrivato a parametro zero, ha sottoscritto un contratto annuale con opzione per il secondo. 

© Paganesemania - Riproduzione riservata