30.9.14

Cuoghi prepara il derby con la Juve Stabia e pensa all'innesto di Malcore. Infermeria sempre piena.


La Paganese riprende gli allenamenti oggi pomeriggio a Siano. Mister Cuoghi fa ancora una volta i conti ancora con l’infermeria piena: Girardi (distorsione alla caviglia destra), Schiavino (fascite plantare) e Gai (incisione alla pianta del piede, che lo tiene lontano dal terreno di gioco già da un mese). C’ è da preparare il delicato derby di sabato (ore 16) al Torre contro la Juve Stabia. Gara molto sentita dalla tifoseria che chiede agli a zurrostellati una grande prova per battere la squadra di Pancaro. In attesa delle decisioni del Viminale sulla presenza o meno dei tifosi stabiesi allo stadio Cuoghi deve mettere a punto una difesa cresciuta nelle ultime settimane.

Sabato però Bocchetti e company si troveranno di fronte due attaccanti come Ripa e Di Carmine che viaggiano a ritmo di tre gol a testa. Il vero problema della Paganese comunque rimane l’attacco sterile: tre soli gol che rappresenttano lo score peggiore del girone. Tre reti arrivati grazie a calci piazzati. Quelle di Caccavallo contro Matera e Messina e quella di Deli nella gara interna contro la reggina nata da un calcio d’angolo. Purtroppo anche sabato l’ex Gubbio dovrà portare la croce da solo a meno che Cuoghi non provi a buttare nella mischia Malcore che si è ripreso dall’infortunio.

Da resport.it

No comments: