5.9.14

Qui Reggina, Cozza: “Non pensiamo al derby col Messina, Paganese ostacolo durissimo”.


Prima del Messina c’è la Paganese. Difficile per i tifosi pensare prima alla sfida alla squadra di Cuoghi, un dovere per i calciatori. “Per certi versi – afferma Cozza – quella contro i campani è una partita ancor più difficile del derby a cui potremo pensare soltanto dopo. Affrontiamo una squadra esperta, che può contare su giocatori di categoria e per fare risultato dovremo esprimerci al 100%. Ce la giocheremo alla pari su un campo difficile”. Ai diciotto convocati visti contro la Casertana si aggiunge il giovane Bramucci, classe 1997. Gli altri si alleneranno in sede. Sui possibili cambiamenti di modulo: “Il nostro 4-3-3 potrebbe essere rivisitato con dei cambi di modulo e di uomini. Deciderò negli ultimi giorni, perché il mio obiettivo è mandare in campo la formazione migliore”. E sul tridente: “Se gli attaccanti fanno le due fasi possiamo mantenerlo, altrimenti sarà necessario cambiare. Le scelte non dipenderanno dal fatto che giocheremo in casa o trasferta”. Le prossime settimane potrebbero portare novità con il tesseramento di Ungaro e la possibilità di tesserare qualche svincolato: “Gaetano lo conosco sin dai tempi della Primavera, può darci un ottimo contributo. Arriverà qualcuno solo se ci sarà l’opportunità di migliorarci, non prenderemo nessuno tanto per fare”.

Da www.sport.strill.it 

No comments: