24.10.14

Sottil e i tre punti: "Ci servono per il morale".


Una vittoria potrebbe aiutare la Paganese. Per la classifica, perchè si andrebbe a vincere un importante scontro diretto, ma soprattutto per il morale, leggermente intaccato da questa affannosa ricerca dei tre punti. Ne è convinto anche Andrea Sottil che, oltre a lodare i miglioramenti della squadra, sottolinea come sia necessaria la vittoria. 

"I tre punti ti permettono di fare il salto in classifica e soprattutto incidono sul morale, dando maggiore serenità e facendo affrontare le gare con più attenzione e lucidità. Il mio lavoro è tecnico-tattico ma anche psicologico. Voglio dare alla squadra consapevolezza dei propri mezzi, una spregiudicatezza nell'affrontare le partite, una maggiore serenità: sono queste le cose sulle quali dobbiamo migliorare, soprattutto dal punto di vista psicologico. Solo una vittoria può aiutarci in questo progetto di crescita ed aprire la mentalità di questa Paganese". 

In questo compito Sottil si aspetta come alleati fedeli i vari senatori della squadra, "che devono trasmettere allo spogliatoio un messaggio positivo". Fra questi anche Antonio Bocchetti, che in questo avvio di campionato ha un po' deluso le aspettative, derivanti dalla sua grande esperienza. 

"Ha un curriculum importante - commenta Sottil - e sa che sia io che la società ci aspettiamo tanto da lui. Io ho visto un professionista che si è messo subito a disposizione. Chiaramente per giudicare un giocatore bisogna vedere il contesto e la situazione della squadra. Tante volte non basta il blasone per fare la differenza, questo ripeto agli elementi più esperti di questa squadra: che il curriculm vale ma poi servono i fatti. Fatti che io sto vedendo, siamo cresciuti tanto, ho visto le motivazioni giuste, ma ora dobbiamo mettere in pratica questa esperienza". 

Va letto anche sotto questo punto di vista il possibile inserimento, contro l'Ischia, nell'undici iniziale di De Liguori e Bernardo. 

"Sono abituato a coinvolgere tutti - dribbla l'allenatore della Paganese - e a lavorare con la rosa a disposizione provando vari interpreti nei vari ruoli. Abbiamo fatto delle cose in settimana, portiamo avanti la difesa a quattro con delle varianti che sto provando. De Liguori e Bernardo sono giocatori importanti che hanno dimostrato il loro valore e devono crescere fisicamente. Io credo che un giocatore più gioca, prima acquista la condizione, quindi, al di là della scelta specifica, credo che tenerli fuori non fa migliorare la forma. Detto questo, deciderò nelle prossime ore sulla formazione, ma giocherà chi ritengo più pronto per questa gara, consapevole che ci sono giocatori che possono subentrare e cambiare la partita".

da paganesemania.it

No comments: