28.11.14

De Liguori: "Con il Lamezia massima determinazione".

Con il Lamezia nel mirino, la Paganese prosegue la preparazione settimanale consapevole di aver raccolto meno di quanto seminato nelle ultime due gare. Lo sottolinea la mente della Paganese versione Sottil,Vincenzo De Liguori che con il suo arrivo, grazie all’idea del direttore D’Eboli, ha rimodellato il centrocampo.

A lui sono affidate le chiavi di un reparto e come più volte hanno ribadito i compagni Calamai e Baccolo, ai suoi lati nel tridente disegnato da Sottil, è l’uomo giusto al posto giusto: "Sia con il Benevento che con la Salernitana abbiamo dimostrato il nostro valore, peccato però aver portato a casa meno di quanto meritassimo, forse con la Salernitana siamo rimasti troppo schiacciati nel primo tempo, eravamo troppo bassi -ammette l’ex centrocampista del Savoia- ma siamo usciti a testa alta e questo ci fa ben sperare per il prosieguo del torneo, ora però guai ad abbassare la guardia".
E’ un De Liguori che lo raccomanda al gruppo, tenendo in considerazione il prossimo avversario, il sorprendente Lamezia di mister Erra: "Stanno facendo bene ma dobbiamo guardare in casa nostra, soprattutto perché torneremo a giocare in casa dove abbiamo avuti risultati non sempre pieni e quindi è il caso di tornare alla vittoria dinanzi al pubblico amico. In questo campionato sono tutte gare complicate, è un torneo composto da buone squadre. Anche la Vigor Lamezia lo è -sottolinea il centrocampista azzurro-conosco Filosa, l’importante è che riusciamo subito a trovare la giusta determinazione".
E’ un De Liguori, arrivato a campionato iniziato e che sta sopperendo alla non perfetta forma fisica con la sua sagacia tattica, dall’alto della sua esperienza: "Pian piano mi sto allineando ai miei compagni di squadra, cercando di raggiungere la migliore condizione fisica al più presto, però solo giocando si ottiene un soddisfacente ritmo partita".

da www.paganesemania.it

No comments: