9.11.14

Savoia-Paganese 0-1: il pagellone di PaganeseMania.

Prestazioni double-face, Girardi è un jolly, il centrocampo gira poco

MARRUOCCO 6 - Non deve compiere interventi straordinari e viene salvato da una clamorosa traversa nel primo tempo. Unico neo il giallo che gli costerà la squalifica contro il Benevento.

VINCI 6 - Da subito ingaggia un arcigno duello con Scarpa, riuscendo a limitare il capitano dei bianchi solo dopo buoni venti minuti di gioco. Nel secondo tempo le cose gli vanno meglio, ma spinge poco.

TARTAGLIA 6,5 - Inizia con difficoltà e rischia di mettere in salita la sfida. Cresce col passare dei minuti, comprende anche come fermare i vari Del Sorbo e Cipriani, ne esce alla grande.

MORACCI 6,5 - Neppure l'ammonizione rimediata in avvio di gara, servita a fermare una pericolosa occasione dei bianchi, lo impressiona. Tiene bene la difesa, nel primo tempo è uno dei pochi a salvarsi. Ottimo anche nella ripresa.

BOCCHETTI 6 - Così come i suoi compagni di reparto fatica nel prendere le misure a D'Appolonia, in particolare, e arriva in ritardo in diverse situazioni. Nel secondo tempo però il suo contributo è fondamentale.

CALAMAI 5,5 - E' uno dei pochi a non "giocare due partite". Nel senso che nel secondo tempo non si rialza rispetto ad una prima frazione opaca e senza spunti. 

DE LIGUORI 6 - Vive un altro pomeriggio di difficoltà. Come accaduto contro il Barletta, ha alle calcagne perennemente un avversario (si alternano Gallo e Malaccari) e lui non riesce ad illuminare. Nella ripresa Ugolotti lo "smarca", tocca più palloni ed è nel vivo dell'azione.

BACCOLO 5,5 - Un passettino indietro rispetto alla partita col Barletta. Gioca dall'inizio, ma non si vede nei primi 45 minuti. Poco meglio nella ripresa, anche se avrebbe potuto fare di più in fase di possesso.

DELI 5,5 - Nel primo tempo si incarta spesso, non è veloce nelle ripartenze e subisce una serie di rimproveri da Sottil. Migliora nel secondo tempo, ma comunque si vede poco. (38' st ARMENISE sv)

BERNARDO 6 - Si muove tanto, per tutto il tempo in cui resta in campo. Va a prendersi il pallone anche sulla trequarti, ingaggia duelli a non finire con Di Nunzio e Rinaldi, provando a scuotere i suoi. Poi capita che chi lo sostituisce, entra e piazza il colpo da tre punti. (29' st GIRARDI 7 - Tocca due palloni appena entrato: sul primo guadagna la punizione che porta all'angolo sul quale fa gol, e che gol! Nei venti minuti in cui è in campo dà filo da torcere ai difensori, cercando di tenere il pallone lontano dall'area di rigore. Jolly azzurrostellato).

HERRERA 6,5 - Si accende a tratti. Dovrebbe far dare il salto di qualità alla Paganese, ma gli riesce poco nel primo tempo. Poi nella ripresa fa l'Herrera che tutti conosciamo e cambia la musica. 

Da www.paganesemania.it

No comments: