5.12.14

Sottil perde anche Calamai, Paganese in emergenza ad Aversa.

Il derby con l'Aversa si avvicina e per la Paganese è questo un test assai probante per capire a che punto è arrivato il percorso di maturazione di questa squadra. Un successo, inutile negarlo, andrebbe a consolidare un trend positivo che dura ormai da diverse settimane a questa parte eccezion fatta per lo scivolone di Salerno dove comunque gli uomini di Sottil non hanno per nulla sfigurato. Paganese che quindi andrà alla ricerca di un altro successo per allungare la striscia di risultati utili ma soprattutto per mettere altri punti in cascina che potranno poi tornare utili in primavera quando per la salvezza i giochi, si spera, dovrebbero essere già belli e fatti.
Ieri intanto Marruocco e soci si sono allenati nel pomeriggio a Siano. Lavoro tecnico tattico per gli azzurrostellati agli ordini del tecnico Sottil che come era prevedibile ha messo sotto torchio i suoi uomini consapevole di dover mantenere alta la concentrazione in vista di un match assai delicato quanto importante come quello di domenica con l'Aversa Normanna. Non giungono intanto notizie troppo confortanti dall'infermeria: ha lavorato infatti a parte il centrocampista Calamai rimasto vittima di una lombalgia mentre Vinci ha dato ancora forfait sottoponendosi a risonanza magnetica il cui referto ha evidenziato una lesione distrattiva al vasto intermedio della coscia sinistra con tempi di recupero da valutare.

Situazione pressoché analoga per Francesco Deli il quale sta tuttavia proseguendo nel programma di recupero riabilitativo previsto dallo staff sanitario azzurrostellato. Ha ripreso invece
a lavorare con il gruppo, seppure senza forzare, l'attaccante Bussi che comunque non dovrebbe essere inserito nella lista dei convocati per domenica, Qualora non dovesse farcela Calamai Sottil ha già pronta l'alternativa che si chiama Maaroufi. Accanto all'ex Inter largo come sempre a De Liguori (ormai perno imprescindibile di questa squadra) e Baccolo mentre in avanti al fianco dell'intoccabile Herrera agiranno dal 1' Girardi e Caccavallo con Bernardo che almeno inizialmente dovrebbe partire dalla panchina. Per la sostituzione di Vinci in pole c'è Tartaglia con Schiavino che andrà affiancare Bocchetti in mezzo ed Armenise sull'out di sinistra. Un undici che da all’allenatore ampie garanzie in previsione come detto di una gara dove occorrerà grande sacrificio e spirito di gruppo per arrivare al risultato finale. Oggi gli azzurro stellati si ritroveranno di mattina sempre al Comunale di Siano mentre è prevista per domani la classica seduta di rifinitura pre-gara.

da www.resport.it

No comments: