25.3.15

La Paganese prova a crederci. D’Eboli: "Cercheremo l’impresa".

PAGANI – Provare ad essere ottimisti in casa paganese è esercizio particolarmente complicato in questo disgraziato periodo. Non tanto, o non solo, per i risultati che continuano a non arrivare, quanto per la prospettiva di dover affrontare due gare complicatissime, contro le prime della classe con l’organico falcidiato da squalifiche ed infortuni. In queste condizioni, strappare punti alle battistrada, appare a dir poco utopistico, anche se, Cosimo D’Eboli, prova a non fasciarsi la testa: 

«Non viviamo un buon momento – ha dichiarato ieri a radio Bussola – abbiamo ancora bisogno di punti per raggiungere la salvezza, proveremo a rubarne qualcuno al Vigorito. Contro Benevento e Salernitana proveremo ad offrire due grandi prestazioni, in modo da reagire a questo periodo no, sperando di chiudere al più presto il discorso salvezza. Prendiamo gol assurdi, l’episodio di domenica ne è la dimostrazione. Purtroppo Marruocco è infortunato, ma Casadei non è l’ultimo arrivato, vive una situazione non tranquilla, deve provare a rifarsi, già da venerdì sera, per lui e per la Paganese».

Nel frattempo, l’emergenza non accenna ad attenuarsi. Dall’infermeria nessuna buona notizia in arrivo per il tecnico Sottil, Marruocco, Baccolo, Calamai, Bolzan e Santaniello continuano nel loro lavoro differenziato e le speranze di recupero sono sempre più scarse, per non dire nulle. Contro il Benevento toccherà quasi certamente a Franco sostituire lo squalificato Bergamini in mediana. Nell’allenamento di ieri pomeriggio a Bracigliano, seduta mista per gli azzurrostellati impegnati in esercitazioni atletiche e tecnico tattiche con partitella finale. Oggi altra seduta alle 14:30.

da www.campaniagoal.it

No comments: