28.3.15

L'amarezza di Sottil: Abbiamo commesso troppi errori.

PAGANI – Non era ilo Vigorito di Benevento il campo più indicato per cercare i punti che ancora mancano al raggiungimento della salvezza. Perdere in casa di una delle pretendenti alla vittoria finale, per giunta in formazione ampiamente rimaneggiata, ci può stare, anche se, Andrea Sottil, al termine del match di ieri sera, non nasconde tutto il suo rammarico per come è maturata la sconfitta: «Mi aspettavo – ha dichiarato nel dopo gara – una gara tosta e difficile. Nella prima mezzora abbiamo tenuto bene il campo. Siamo ripartiti bene facendo però male in fase difensiva. Sono arrabbiato per ciò che abbiamo concesso ai giallorossi. La truppa di Brini non ha bisogno di regali e i due gol sono stati frutto di nostri errori individuali. Ho provato a passare al 4-3-3 e abbiamo avuto occasioni con Rossini e Biasci. Chiaramente il Benevento sa gestire la partita e lo ha fatto nella ripresa. A Benevento si può perdere ma è il modo in cui abbiamo perso che mi fa rabbia. Non ho visto, però, una Paganese disastrosa». Considerando la situazione generale in cui ha dovuto affrontare un impegno di tale difficoltà, sicuramente no, ma è innegabile che l’ennesimo stop di questo 2015, rischia di complicare il piani salvezza della sua squadra: «A noi – conclude il tecnico - servono ancora punti salvezza: ora arriva la Salernitana e abbiamo l’obbligo di essere arrabbiati e super motivati. Ci prepareremo al meglio per affrontarla, pur avendo molti calciatori fuori ma almeno recupereremo Baccolo e Bergamini». Il tecnico ha concesso una giornata di riposo alla squadra, la ripresa, in vista del delicato derby di mercoledì contro la Salernitana, è prevista per domani mattina.

da www.campaniagoal.it

No comments: