17.3.15

L'imperativo è dimenticare Barletta, ma l'infermeria è sempre piena.

Subito in campo per dimenticare Barletta ma soprattutto per iniziare a preparare il fondamentale derby con il Savoia. Sabato pomeriggio, fischio d’inizio alle 14.30 la squadra azzurrostellata ha la grande occasione di archiviare la pratica salvezza. Dopo il ko di domenica Deli e compagni hanno sette punti di vantaggio sulla zona play out delimitata proprio dal Savoia. 

E, pertanto, un successo contro la compagine oplontina che sabato ha surclassato il Catanzaro, consentirebbe alla squadra azzurrostellata di aumentare il vantaggio sulle dirette concorrenti. 

E’ un match sicuramente importante e la società spera che anche il pubblico risponda nel migliore dei modi, stringendosi attorno alla squadra. Ieri prima della seduta Sottil ha parlato con i suoi giocatori cercando di capire i motivi del fatale black out di due minuti che è costata la sconfitta. Poi tutti in campo a lavorare. Il tecnico ha diviso la squadra in due gruppi. I giocatori impegnati a Barletta hanno svolto una seduta prettamente defaticante, mentre il resto del gruppo ha svolto lavoro differenziato. Rsta in ogni caso affollata l’infermeria azzurrostellata. 

All’allenamento di ieri non hanno preso parte Marruocco, Bolzan, Calamai, Baccolo, Coulibaly e Santaniello. La loro presenza nel derby sembra al momento da escludere. Oggi è in programma un allenamento pomeridiano, ore 14:30, a Bracigliano con Sottil che inizierà a preparare la sfida con il Savoia nei dettagli. Non dovrebbero esserci grosse novità di formazione e quindi è probabile che Vinci, a segno nelle ultime due gare, venga riconfermato a centrocampo. nessuna novità neppure per quanto concerne il modulo.

da www.resportweb.it

No comments: