20.4.15

Paganese, vietato drammatizzare, a Catanzaro può arrivare la salvezza.

PAGANI – Non ci voleva, non era nemmeno attesa, considerando l’opportunità di chiudere i giochi tra le mura amiche contro una diretta concorrente, ma alla sconfitta di sabato pomeriggio patita al Torre nel derby contro l’Aversa Normanna, non si deve ora commettere l’errore di attribuire un valore superiore a quello che merita. La salvezza è ancora lì, a portata di mano, grazie ai cinque punti, più vantaggio negli scontri diretti, di distacco sulla zona play out. Difficile dilapidare un simile margine in sole tre giornate, anzi, in caso di risultato positivo a Catanzaro, nel prossimo impegno di campionato, potrebbe anche arrivare il conforto della matematica. Certo, il clima nell’ambiente liguorino non è dei migliori, lo scoramento dopo il ko nel derby con la Normanna è grande, lo stesso Sottil, nel dopo gara non ha nascosto il suo disappunto per l’incapacità, dimostrata dalla sua squadra nel reagire allo sfortunato episodio dell’autogol di Vinci, ma la consapevolezza della poca distanza che ancora separa la squadra dal traguardo deve rappresentare la garanzia più forte in vista delle ultime tre giornate. Quella che comincia oggi è una settimana fondamentale per gli azzurrostellati, il Catanzaro non ha più particolari ambizioni di classifica, nè corre rischi di retrocessione, le motivazioni dovranno fare la differenza. Anche un pari non sarebbe da buttare, ma sono calcoli che a Sottil non interessano…

www.campaniagoal.it

No comments: