10.8.16

Gruppo giovane e con pochissima esperienza: ecco chi sono i 16 che partono per il pre-ritiro.

Sono 16 i giocatori che da oggi inizieranno la preparazione con la Paganese agli ordini del tecnico Gianluca Grassadonia. Un gruppo estremamente giovane, con zero esperienza inLega Pro (eccezion fatta per i riconfermati dell'anno scorso), poca qualità e che dovrà ovviamente essere rinforzato a dovere: l'impressione è che per fine mese la rosa dovrà essere completamente stravolta, se non in toto almeno in larghissima parte. Mancano in pratica tutti gli over (per ora sono solo in due), gli under provengono tutti dai dilettanti, nessuno da vivai di squadre di categoria superiore. Volti noti e volti sconosciuti ci saranno sul sintetico di Siano a disposizione dello staff. Non ci sono, come annunciato nella prima serata, Carcione eSirignano: il primo è già tornato al Catanzaro, il secondo è in stand-by. Due perdite pesanti, proprio in extremis, che vanno a complicare ulteriormente il lavoro sul mercato del ds Fabrizio Ferrigno e del coordinatore dell'area tecnica, Antonio Bocchetti.

LE CONFERME - I volti noti sono quelli dello scorso anno. Si doveva ripartire da un'ossatura che doveva comprendere Marruocco, Della CorteSirignanoCarcioneDeliCunzi eCicerelli, ma le dinamiche del mercato hanno portato il difensore nolano, il playmaker e la "zanzara" lontano dalla PaganeseCarcione Cunzi sono ormai giocatori del Catanzaro,Sirignano sta valutando le offerte che gli stanno arrivando in questi giorni. Gli unici riconfermati della passata stagione, di fatto, restano il portiere e capitanoVincenzo Marruocco ('79), ormai una colonna portante della Paganese, il terzino Giovanni Della Corte ('95) il cui prestito col Pontedera è stato rinnovato, il centrocampista Francesco Deli ('94) che resta comunque oggetto del desiderio di diverse squadre, e l'attaccanteEmmanuele Cicerelli ('94), reduce dall'operazione al menisco mediale del ginocchio sinistro effettuata a metà maggio. 

I NUOVI - Tantissimi, invece, saranno i nuovi giocatori coi quali dovrà relazionarsi lo staff tecnico in questi primi giorni, in attesa di necessari e urgenti movimenti sul mercato. Ovviamente ci sono il terzino Leonardo Longo e l'esterno d'attacco Simone Caruso, entrambi classe '95, arrivati in serata dal Catanzaro (a titolo temporaneo) nell'operazione che ha portato Imperio Carcione in giallorosso. I due hanno svolto regolarmente il ritiro agli ordini di mister Erra e ora sono pronti per questa nuova avventura. Gli altri giovani, si presume siano in prova, dato che ancora non sono stati ufficializzati dal club azzurrostellato. 

Gianmarco Rizzo ('94) è un difensore centrale, ma può adattarsi anche sulla corsia laterale, e l'anno scorso è stato in Serie D dividendosi fra Spoleto Gallipoli (25 presenze in totale).Giuseppe Gabbiano ('96), invece, terzino destro nativo di Scafati, è reduce da due campionati di Serie D fra Sorrento Sarnese. Passando ai centrocampisti, troviamoGaetano Li Muli ('96) e Davide Miocchi ('96). Il primo l'anno scorso era in forza al Picerno, compagine retrocessa in Eccellenza, mentre il secondo, un'ala sinistra, è stato al Potenza, sempre in D. Elemento dalle buone qualità, nell'ultimo campionato è stato frenato da uno strappo muscolare alla coscia. Due volti nuovi anche in attacco. Oltre a Filippo Troiani ('97), ala destra che nella passata stagione ha giocato nella Berretti del Teramo, figura nell'elenco anche un over, l'unico della rosa insieme al portiere Marruocco. Si tratta di Alessandro Padovani Celin ('89), attaccante italo-brasiliano che non suscita troppa fantasia, ingaggiato lo scorso settembre dalla Juve Stabia (5 le gare disputate con le vespe nell'arco del campionato). In precedenza aveva giocato nel Volyn Lutsk, squadra ucraina. 

DALLA BERRETTI - Per incrementare il numero del gruppo a disposizione di Grassadonia si è scelto di aggregare anche alcuni giovani della Berretti che già nella passata stagione, chi più chi meno, si sono allenati con la prima squadra. Fra questi il portiere Domenico Maione ('98), il quale nel girone di ritorno è stato il terzo portiere a tutti gli effetti alle spalle di Borsellini, passato in prestito all'Udinese, e il centrocampista Mariano Bernardini ('98). Gli altri due inseriti in lista sono gli attaccanti Raffaele Stoia ('98) e Ciro Sburlino ('98), che ad inizio luglio la Paganese aveva ceduto in prestito alla Pianese in D.

Danilo Sorrentino - www.paganesemania.it

No comments: