12.9.16

IL MOVIOLINE: gestione all'inglese,nessun problema per l'arbitro Proietti.


Al di là della bruciante sconfitta contro la Casertana, tante le note liete nella piovosa serata del Torre. Dopo qualche anno, nei minuti che hanno preceduto il fischio d'inizio, tra le strade cittadine abbiamo nuovamente respirato quel clima di passione e di tensione pre-gara. La ritrovata passione del pubblico azzurrostellato, l'ottima prestazione dell'undici di Grassadonia e la soddisfazione dei tanti presenti con gli applausi finali non possono essere archiviate dall'ingiusta sconfitta maturata.

Tra le note positive del match va inserita anche la prestazione del signor Matteo Proietti di Terni e dei suoi due assistenti Urselli e Pacifico entrambi della sezione di Taranto. Il fischietto umbro aveva diretto lo scorso anno Lupa Castelli Romani-Paganese, match in cui espulse il difensore azzurro Rosania per ingiurie, Carcione per una gomitata ad un avversario nel finale e allontanò l'allenatore in seconda degli azzurrostellati, Fusco, per proteste, lasciando non poche perplessità ai presenti in quel di Rieti. Ieri, tuttavia, ha diretto una gara senza sbavature mostrando lucidità e personalità nei momenti salienti del match. Contrariamente a quanto visto a Matera, non vi sono stati episodi su cui ingrandire la nostra lente. Proietti ha adoperato un'ottima prevenzione nel corso della prima frazione che gli ha permesso di condurre in porto la gara senza troppi patemi. Molto permissivo nei primi 45', quando ha graziato Rainone e Pezzella, rispettivamente nei minuti 11' e 15', entrambi autori di falli tattici. Stesso metro, però, utilizzato nei confronti di Alcibiade prima e Dicuonzo poi.

Una prevenzione che gli ha permesso di gestire con assoluta tranquillità la seconda frazione, nonostante le contese in campo, e di essere accettato sul terreno di gioco. Tutti giusti, infatti, i provvedimenti disciplinari inferti nel corso della gara. Capitolo Grassadonia: il fischietto umbro, già nel precedente dello scorso anno, aveva allontanato il vice del condottiero azzurrostellato. Ieri sera, dopo un richiamo nel primo tempo, ha messo fuori l'allenatore salernitano alla mezz'ora della ripresa. Per il tecnico vale quanto detto la scorsa settimana per il capitano Marruocco. Repetita iuvant: non vi perdonano niente!!!

Daniele Ferrara - © Paganesemania

No comments: