4.9.16

Uno-due in due minuti: poi la Paganese non si riprende più. A Matera finisce 2-1.


Tutto in un minuto. Prima Armellino, dopo Strambelli. Il Matera segna due reti e si mette al sicuro. Ad avvisare che non era finita per i biancoazzurri, ci ha pensato Cicerelli ad inizio ripresa. Il Matera riesce a portarla a casa. Termina 2-1 per i biancoazzurri alla prima al XXI Settembre. Partita che non era facile, lo si sapeva già alla vigilia, ma il campo ha dimostrato che in questo inizio di campionato tutto può sempre succedere.

Partono forte i biancoazzurri che provano in tutti i modi a creare pericoli dalle parti di Marruocco. Matera che la sblocca già all’8’. Errore in disimpegno di un difensore azzurrostellato, palla per Carretta che entra in area e serve un bel pallone ad Armellino che stampa in rete. Palla al centro, passano meno di sessanta secondi e l’azione si ripete: Carretta sulla sinistra, mette palla al centro, questa volta, però, è Strambelli a beffare Marruocco. Match che si mette subito sui binari giusti. Al 18’ ci prova ancora Strambelli: sfera che termina di pochissimo alta. Carretta, questa sera, sulla sinistra è davvero scatenato. Al 22’ decide di fare tutto da solo: botta che termina di poco alta. Matera che tiene bene il match e gestisce la partita, Paganese che non riesce a trovare sbocchi dalle parti di Bifulco. Azzurrostellati che ci provano solamente al 37’ con una botta dalla distanza di Della Corte: sfera troppo alta. Matera che cerca il tris e nel finale di tempo ci prova. Prima al 41’ con uno scambio fra Casoli e Carretta che si accentra: sfera di poco alta. Poi, al 44’ con De Rose che serve il solito Carretta che da fuori la piazza: Marruocco in corner. Infine, al 46’ con Di Lorenzo che ci prova direttamente dall’out destro: ancora il portiere azzurrostellato in corner.

Ad inizio ripresa, la Paganese trova la rete che riapre il match. Episodio piuttosto fortunoso per i biancoazzurri che dal proprio calcio d’angolo non sfruttato al meglio, subiscono una veloce ripartenza. Nella propria area, Armellino scivola e Cicerelli beffa Bifulco. Solo un lampo, perché sono i biancoazzurri a fare la partita. Al 15’ è Carretta che si accentra e prova la botta: blocca Marruocco. Fase davvero confusa del match con il Matera che sbaglia davvero diversi passaggi, errori soprattutto in disimpegno per i biancoazzurri. La Paganese pressa e prende coraggio. Pochi, però, i pericoli dalle parti di Bifulco. Anche nel finale, quando gli azzurrostellati provano il tutto per tutto. Matera che riesce a gestire il match di esperienza e portare a casa i tre punti.

È la prima vittoria in questo campionato per i biancoazzurri. Tre punti davvero importanti per l’undici di Auteri che sale a quota quattro in classifica, soprattutto per la fiducia e le motivazioni. Match dominato soprattutto nel primo tempo, in cui i biancoazzurri potevano segnare sei, sette reti, non avrebbero rubato niente a nessuno. Però, un per imprecisioni, un po’ per le parate di Marruocco, queste reti non sono arrivate. Contava vincere e i biancoazzurri l’hanno fatto.

IL TABELLINO

RETI: al 8’ pt Armellino (M), al 9’ pt Strambelli (M), al 4’ pt Cicerelli (P).

MATERA (3-4-3): Bifulco, Mattera, Ingrosso, Piccinni, Di Lorenzo, Armellino, De Rose (dal 26’ st Iannini), Casoli, Carretta, Infantino (dal 38’ st Sartore), Strambelli (dal 13’ st Negro). A disposizione: D’Egidio, Scognamillo, De Franco, Gigli, Louzada. Allenatore: Auteri.

PAGANESE (4-4-2): Marruocco, Picone (dal 32’ st Longo), Dicuonzo, Silvestri, Della Corte, Bernardini (dal 12’ st Storia), Parlati (dal 39’ st Sburlino), Pestrin, Tagliavacche, Zerbo, Cicerelli. A disposizione: Chirac, Mansi, Alcibiade, Caruso, Festa. Allenatore: Grassadonia.

ARBITRO: Riccardo Panarese (Lecce).

PRIMO ASSISTENTE: Gianluigi Di Stefano (Brindisi).

SECONDO ASSISTENTE: Pierluigi Mazzei (Brindisi).

NOTE: Serata tranquilla sulla Città dei Sassi. Terreno di gioco in perfette condizioni. Espulsi: Longo (P) a fine partita. Ammoniti: Bernardini, Pestrin, Cicerelli, Marruocco (P) e De Rose, Piccinni, Carretta (M). Angoli: Recupero: 1’ primo tempo e 3’ secondo tempo. Spettatori: 5000 circa con una decina dei quali provenienti da Pagani.

Testo e foto: www.tuttomatera.com

No comments: