6.11.16

Finalmente! Reginaldo e Maiorano regalano i tre punti alla Paganese in un match mai in discussione. Col Taranto è 2-0.


Torna alla vittoria la Paganese che, dopo tre sconfitte consecutive, batte con un secco due a zero il Taranto in una gara pressochè mai in discussione grazie alle reti, una per tempo, di Reginaldo e Maiorano. Non corre praticamente nessun pericolo la squadra di Grassadonia, eccezion fatta per il calcio di rigore neutralizzato da Marruocco, che dimostra questa volta un'ottima capacità nel gestire la gara, tallone d'achille nelle trasferte di Cosenza e Catania. I due ballottaggi di giornata li vincono Marruocco e Herrera. Il portiere ritorna fra i pali e taglia il traguardo delle 100 presenze in azzurrostellato, mentre il panamense è ancora una volta preferito a Celiento, che si accomoda in panchina. Comincia benissimo la gara della Paganese, in vantaggio al primo affondo, dopo neppure tre minuti. Reginaldo inizia l'azione e la finalizza: il brasiliano protegge palla al limite dell'area di rigore, apre per Cicerelli che chiude il triangolo. Un rimpallo favorisce Reginaldo che da zero metri trafigge Maurantonio. Gli azzurrostellati hanno l'opportunità già al 7' per raddoppiare, con Deli che si divora, a due passi dalla porta, il gol, sparacchiando addosso al portiere del Taranto. Un errore grave che rischia di essere sanguinoso perchè al 10' Schirru concede un generoso calcio di rigore ai rossoblù, per un contatto fra Alcibiade e Bollino. Ma dal dischetto Magnaghi calcia centrale e Marruocco, col piede, dice di no. La squadra di Grassadonia amministra bene il vantaggio e la gestisce in scioltezza. Solo nella parte finale della frazione Pestrin e Herrera ci provano dalla distanza, con due conclusioni centrali. Così come avvenuto in avvio di gara, dopo centottanta secondi la Paganese raddoppia al primo affondo. Ottima triangolazione sull'out mancino tra Deli e Reginaldo, assist perfetto al centro del capitano azzurrostellato che trova sul secondo palo il tap-in vincente di Maiorano. C'è piu Paganese anche nella seconda frazione di gioco che sfiora il tris in più di un'occasione. Al 15' Maiorano apre per Cicerelli sull'out mancino ma l'esterno azzurrostellato dà solo l'impressione del gol calciando a fil di palo. Legno che nega la gioia sei minuti dopo a Deli al culmine di un'azione personale partita da centrocampo.

IL TABELLINO

Paganese (4-3-3): Marruocco, Dicuonzo, Alcibiade, Camilleri, Della Corte; Maiorano, Pestrin, Deli (44'st Parlati); Herrera (23'st Celiento), Reginaldo (38'st Caruso), Cicerelli. A disp.:Coppola, Chiriac, Mansi, Zerbo, Picone, Tagliavacche, Mauri. All.: Grassadonia
Taranto (3-4-3): Maurantonio, Altobello, Nigro, Pambianchi; De Giorgi, Pirrone (12'st Balistreri), Balzano, Garcia (4'st Langellotti); Bollino, Magnaghi (4'st Viola), Paolucci. A disp.:Pizzaleo, De Toni, Boccadamo, Russo, Albanese, Lo Sicco, Cedric, Bobb. All.: Prosperi

Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino (Benedettino - Guddo)
Marcatori: 3'pt Reginaldo, 3'st Maiorano
Note: Spettatori 1000 circa. Al 10' pt Marruocco respinge un calcio di rigore a Magnaghi.Ammoniti: Alcibiade, Deli, Camilleri, Paolucci. Angoli: 2-4. Recupero: 0'pt, 5'st.

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

No comments: