21.1.17

La Casertana non sbaglia: 2-0 alla Paganese, la decidono Ciotola e De Filippo.

La Casertana non sbaglia: 2-0 alla Paganese, la decidono Ciotola e De Filippo

CASERTA - I falchetti battono la Paganese per 2-0: a decidere il match, condizionato anche dal forte vento, sono Ciotola e De Filippo con una rete a testa nella ripresa. Vinta una sfida importantissima nella rincorsa alla salvezza.

PREPARTITA - La Casertana di Andrea Tedesco fa i conti con le tante assenze, per infortunio e possibili partenze. La buona notizia è il recupero di Pasquale Rainone, che sarà regolarmente al centro della difesa. Per il resto: De Marco vince il ballottaggio con Magnino, Ciotola completerà il reparto offensivo con Corado e Giannone, Giorno titolare con Carriero in panchina. Grassadonia si affida  a Reginaldo, con Herrera a supporto. 

PRIMO TEMPO - Fase iniziale del match di grande studio tra le due squadre con la Paganese di Grassadonia che ha preparato il match con Mauri che, in fase di non possesso, è in costante pressing su Rajcic, invece, in fase offensiva, si sposta a fare la mezza sinistra di un centrocampo a tre. Il primo tiro in porta arriva dopo 10 minuti, lo prova Giorno ma l’esecuzione è pessima. Clamorosa è l’occasione che capita sui piedi di Giannone al 12: buona azione personale di Corado, palla al centro per l’ex Crotone che con tutta la porta spalancata riesce nell’impresa di spedire la sfera fuori dallo specchio. La risposta della Paganese è nella punizione di Cicerellli che viene deviata in angolo da Ginestra. Al 18’ altro tiro degli ospiti: Herrera colpisce male e la sfera finisce sul fondo. Al 20’ buona trama offensiva della Paganese che libera Herrera sulla destra, l’esterno mette al centro ma D’Alterio anticipa Reginaldo e sbroglia la situazione.Al 25’ tiro di Pestrin da lontanissimo, nessun pericolo per Ginestra. Intorno alla mezz’ora gran tiro di Maiorano sul quale Ginestra compie un miracolo deviandolo sulla traversa: la ribattuta è preda di Reginaldo che in sforbiciata fa 1-0, ma il gol viene annullato per fuorigioco.Nel quarto d’ora finale più calci che trame di gioco, solo al 45’ è Giannone che prova un tiro da fuori che, però, termina a lato.

SECONDO TEMPO - Il primo tiro della ripresa arriva al quinto con Maiorano che impegna Ginestra in una non difficile partita. Al 9’ la Casertana si porta avanti con il gol di Ciotola: l’esterno sfrutta un cross di Giannone sul quale Corado e Silvestri si allacciano, il pallone sfila verso l’ex Ischia che batte facilmente Chiriac. Al 17’ break fortunoso di Giorno che crea una superiorità di 3 contro 2 ma da posizione decentrata colpisce malissimo il pallone. Al 19’ capovolgimento di fronte con la Paganese che libera al tiro Herrera, che calcia sul fondo. Dopo 10’ minuti grosso errore difensivo della Paganese che regala palla a De Marco, il centrocampista rossoblù colpisce due pali su altrettanti tiri, poi mette al centro e De Filippo sigla il 2-0. Al 38’ altra buona giocata della Casertana con Giannone che passa a Colli, subentrato al posto di Giannone, che calcia di pochissimo a lato. Nel finale non c’è la reazione degli ospiti e i falchetti raccolgono il primo successo del 2017.

CASERTANA - PAGANESE 2-0 (9' st. Ciotola, 29' st. De Filippo - /)

CASERTANA (4-3-3) - Ginestra; Finizio, D'Alterio, Rainone, Ramos; De Marco, Rajcic, Giorno (23' st. Carriero); Giannone (35' st. Colli), Corado, Ciotola (20' st. De Filippo). A disp.: Fontanelli, Pezzella, Magnino, Bernardes, Diallo. All.: Andrea Tedesco. 

PAGANESE (4-4-1-1) - Chiriac; Picone (42' st. Longo), Alcibiade, Silvestri, Della Corte; Herrera, Maiorano (35' st. Stoia), Pestrin, Cicerelli; Mauri (25' st. Zerbo); Reginaldo. A disp.: Coppola, Mansi, Parlati, Caruso, Tagliavacche, Camilleri. All.: Gianluca Grassadonia. 

ARBITRO - Andrea Capone di Palermo. ASSISTENTI - Domenico Palermo e Michele Falco di Bari. 

TABELLINO 

MARCATORI - Ciotola, De Filippo
AMMONITI - Reginaldo, Rajcic, Mauri, De Marco, Colli
ESPULSI - /.

Da www.tuttocasertana.com

No comments: