9.4.17

Akragas-Paganese 1-2: il Pagellone di PaganeseMania.

Attacco atomico, centrocampo di qualità, Reginaldo torna a sorridere

LIVERANI 6 - Anche quest'oggi non viene quasi mai chiamato in causa se non per qualche uscita su calci piazzati. Klaric lo grazia ad inizio ripresa e nulla può sul gol di Salvemini.

PICONE 6.5 - Ordinato in fase di ripiegamento e in quelle poche sgroppate offensive guadagna l'importante rigore che sblocca l'incontro. In netta crescita rispetto alle sue prestazioni del girone d'andata, ha fatto bene Grassadonia a riproporlo dopo la buona prova con l'Unicusano Fondi.

DE SANTIS 6.5 - Resta con i compagni per questa delicata partita dimostrando quanto questo gruppo sia motivato per il raggiungimento dei playoff. Ancora una volta dalle sue parti non passa praticamente nessuno, annullando Cocuzza prima e Salvemini poi per tutti i 90'. Potrà partire felice per lo stage con l'under 20. Anche lui una piacevole sorpresa di questa Paganese.

ALCIBIADE 6.5 - Poteva timbrare ancora una volta il cartellino su uno schema ben realizzato dai suoi compagni ma Pane gli nega la gioia del gol. Ordinaria amministrazione concedendo poco e niente all'attacco dell'Akragas.

DELLA CORTE 6 - Non soffre mai le incursioni di Mileto e tiene bene sulla sua corsia difensiva. Stakanovista visto il continuo impiego in questo trittico di partite.

TASCONE 7 - Un animale che lotta su tutti i palloni, pressa sui portatori di palla avversari che passano dalle sue parti. Cresce a vista d'occhio dopo ogni partita, garantisce qualità e quantità al servizio della squadra. Coglie una traversa clamorosa a metà del primo tempo su un tiro dal limite dell'area.

PESTRIN 7 - Ottima prestazione per il regista della Paganese che governa la metà campo facendo valere la sua esperienza, tiene alta la squadra e smista bene ogni pallone che passa dalla sua parte. Il riposo di mercoledì lo ha rinvigorito e gli ha fatto recuperare quello smalto che aveva perso nelle ultime partite.

MAURI 6 - Il meno ispirato dell'undici titolare, perde qualche pallone di troppo e si rende poco partecipe delle manovre offensive. Inoltre appare il meno pimpante a livello fisico, complice il rientro dall'infortunio. Dopo dieci minuti dall'inizio della ripresa lascia il posto a Firenze.

BOLLINO 6.5 - Molto ispirato nella prima parte di gioco quando il pallone transitava sempre dalle sue parti. Fa il bello e il cattivo tempo dalle parti di Sepe che insieme a Russo non riesce a trovargli le contromisure adatte. Serve un paio di palloni interessanti che Cicerelli e compagni non riescono a convertire in rete. Vicino al gol anche su calcio di punizione.

REGINALDO 7.5 - Il puntero brasiliano ritorna al gol su azione dopo due mesi, prima su rigore e poi finalizzando un assist al bacio di Firenze: è a quota dieci in campionato. Tiene in costante apprensione la retroguardia siciliana, lottando, facendo sponde e servendo innumerevoli assist per i compagni. Decisivo quest'oggi dopo le tante occasioni sprecate dai compagni.

CICERELLI 7 - Fa praticamente ammattire Mileto che proprio non lo tiene, arriva con un attimo di ritardo su un pallone forse troppo forte di Bollino e non riesce a portare in vantaggio la Paganese. Nonostante la vittoria, contro il Fondi si è sentita la sua mancanza.

FIRENZE 6.5 - Dà più brio alla manovra azzurrostellata, serve con una splendida verticalizzazione Reginaldo che a tu per tu col portiere lo trafigge e porta la Paganese sul 2-0. Un fattore in questa squadra, sempre più decisivo.

CARILLO 6 - Entra per dare più compattezza al reparto difensivo, passando al consueto 5-3-2.

TAGLIAVACCHE sv - Rileva un esausto Tascone e si becca anche un cartellino giallo interrompendo una ripartenza dei sicilani.

GRASSADONIA 7 - Altro capolavoro tattico dell'allenatore salernitano, ormai entrato nel cuore dei tifosi. Ha spinto questa squadra dove fino a poche settimane fa appariva impossibile, grazie al bel gioco e al lavoro. Ha gestito bene la rosa in questa settimana e, anche con intrepreti diversi, la Paganese non ha perso la propria fisionomia.

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

No comments: