28.6.17

Intervista all'ex Domenico Botticella: "A Pagani ho dato il meglio di me. Matrecano già lo conoscevo".


Ritorna puntuale, per il suo secondo appuntamento, la rubrica intitolata “Parola agli ex” e dedicata alla Paganese. Targata zonalegapro.it, questo spazio dà voce agli indimenticati ex calciatori degli azzurrostellati. Questa settimana in esclusiva per i nostri microfoni abbiamo intercettato Salvatore Botticella. Portiere in forza ai campani nella stagione 2007/08, ha affrontato molti temi in nostra compagnia. Ecco quanto emerso:

Sulla panchina della Paganese si è da poco seduto Matrecano, lo conosceva?

Si, ci ho giocato agli arbori della mia carriera. Io ero ragazzino e Zeman puntò su di lui, era una sua scommessa. Non ci ho giocato mai insieme, ma come persona lo conosco. Come allenatore no, ma il presidente Trapani ha sempre dimostrato di avere grandi competenze. Se ha puntato su di lui, avrà i suoi motivi”

Saprà raccogliere l’eredità di Grassadonia?

“L’anno scorso ha fatto un ottimo lavoro. In una piazza media come quella di Pagani ha compiuto un piccolo miracoloso. Per Matrecano non sarà facile fare meglio, però non è detta l’ultima parola”

Cosa deve fare la Paganese per “diventare grande”?

“Pagani è una piazza più decentrata rispetto a Napoli, Salerno o Avellino. Diciamo che queste altre realtà tendono ad oscurarla. Ci sono tanti fattori che servirebbero per il salto di qualità. Poi chissà se un giorno questa squadra possa puntare ad obiettivi di più alto livello”

Infine cosa ricorda della sua esperienza azzurrostellata?

“Sono partito con tanto scetticismo siccome arrivavo da Salerno, storica rivale della Paganese. Sono sempre stato sotto l’occhio del ciclone. Queste però sono le scommesse più belle. Poi sono andato via fra gli allori della gente, sono stato anche premiato come miglior giocatore della stagione. Inoltre abbiamo conquistato una salvezza in C1 quasi insperata”

Per quanto riguarda i tifosi?

Con loro ho instaurato un ottimo rapporto. Spero che possano esultare e gioire per le vicissitudini della squadra”

Ringraziamo per la grande disponibilità e cortesia il Sig. Domenico Botticella

da www.zonacalcio.net

No comments: