13.6.17

Mercato: Catania in pressing su Alcibiade. Per la difesa si pensa a Stendardo e Milesi.


Il futuro del difensore Raffaele Alcibiade potrebbe essere lontano dalla Paganese. Il classe '90, al quale il club azzurrostellato aveva proposto un rinnovo di contratto al termine del campionato, piace a diverse squadre di Lega Pro. La più interessata è il Catania, che si è fatto avanti col difensore piemontese, visto che il giocatore nella stagione appena trascorsa ha colpito favorevolmente Lo Monaco. Dalla città etnea danno l'affare in fase di chiusura, con Alcibiade dunque pronto a vestire la maglia rossoazzurra. Nei giorni scorsi anche il Monopoli aveva mostrato un certo interesse per il centrale che ha totalizzato 33 presenze e 4 gol con la Paganese. Difficilmente la società di via Filettine riuscirà a trattenere il giovane difensore Ivan De Santis, di proprietà del Milan. Sul classe '97 ci sono alcune formazioni di Serie B, in particolare l'Ascoli avrebbe chiesto informazioni ai rossoneri per il pugliese, già nel giro delle nazionali giovanili. Per il pacchetto arretrato la formazione azzurrostellata si sta comunque cautelando, soprattutto nel caso non riuscisse a riconfermare Alcibiade, il quale a breve dovrebbe dare una risposta all'entourage liguorino. Fra i difensori esperti svincolati, si fa il nome di Mariano Stendardo, il quale nell'ultima stagione ha vestito la maglia del Taranto (era uno dei calciatori aggrediti a marzo dai tifosi). Il 34enne centrale partenopeo, che si svincolerà a fine mese dalla Fidelis Andria, ha un bagaglio d'esperienza di oltre 300 presenze fra Serie B e Serie C ed è uno dei profili che più interessa. Fra i più giovani, invece, occhi puntati su Luca Milesi, classe '93, di proprietà dell'Atalanta. L'ex capitano della primavera orobica nell'ultimo campionato si è diviso fra Arezzo e Modena, raccogliendo complessivamente 26 presenze e un gol. Un passato nel Benevento, Milesi è stato spesso visionato dal direttore Bocchetti, intenzionato a portarlo a Pagani.

 Danilo Sorrentino © Paganesemania - Riproduzione riservata

No comments: