24.8.14

Paganese beffata a Barletta, azzurrostellati eliminati.

BARLETTA – Una buona Paganese esce sconfitta dal Putilli di Barletta al termine di una gara nella quale, gli azzurrostellati avrebbero meritato miglior sorte. Decisivo un discutibile calcio di rigore concesso ai locali per un dubbio fallo di mano commesso da Vinci al 34′ del primo tempo. Fino a quel momento (e successivamente anche per tutta la ripresa), la squadra di Cuoghi aveva tenuto bene il campo, creando diverse occasioni da gol. La sfortuna, la scarsa cattiveria sotto porta e la gran giornata del portiere Liverani, hanno condannato i campani ad un’immeritata eliminazione.

Cuoghi schiera subito dal primo minuto Bocchetti, mentre in attacco, Bussi affianca Caccavallo. Dopo le prime schermaglie, in cui la Paganese cerca di guadagnare campo ai danni degli avversari, la prima (timida) conclusione della gara è di marca biancorossa. Al 10′, su cross proveniente dalla destra, Branzani di testa mette fuori. La replica della Paganese non si fa attendere ed è di tutt’altro spessore. nemmeno cinque minuti infatti, e Caccavallo s’invola verso la porta pugliese, vanamente inseguito da un difensore, bello il sinistro dell’attaccante, altrettanto pregevole la risposta di Liverani. Lo stesso Caccavallo, al 19′, dopo una serie di dribbling ubriacanti, cerca inspiegabilmente l’assist e non la conclusione davanti al portiere, vanificando tutto. La Paganese si fa di gran lunga apprezzare rispetto al confusionario Barletta di Sesia, ma la beffa è dietro l’angolo. Già intorno alla mezz’ora, la difesa campana rischia di capitolare quando, sugli sviluppi di un corner, Stendardo colpisce la parte alta della traversa. L’appuntamento è rimandato soltanto di quattro minuti, fatale agli uomini di Cuoghi un discutibile fallo di mano sanzionato dall’arbitro a Vinci su azione insistita di Fall. Dal dischetto Floriano non lascia scampo a Marruocco. Gli ospiti vanno al riposo immeritatamente sotto.

La ripresa si apre senza cambi da parte degli allenatori. Caccavallo si conferma fin dalle prime battute il più pericoloso dei suoi, ma prima su punizione, poi al termine di un’incursione in area, conclusa da un tiro finito sull’esterno della rete, la mira non è precisa. Il piglio però, sembra quello giusto. Il Barletta è costretto nella sua metà campo. I padroni di casa hanno il merito di reggere la pressione degli avversari, riuscendo anche, alla distanza, ad allentare la morsa degli azzurrostellati. Cuoghi prova allora  a scuotere i suoi operando un doppio cambio al 26′: Bergamini e Acunzo rilevano Gai e Djibo. Il cambio sortisce qualche effetto, il solito Caccavallo impegna ancora una volta Liverani al 33′ con un velenoso diagonale sul quale l’estremo difensore pugliese deve superarsi. La pressione della Paganese è incessante, ma non trova lo sbocco vincente ed il risultato non si schioda dall’1-0 che regala successo e qualificazione ai pugliesi.

Da www.campaniagoal.it

No comments: