7.9.14

Brutta sconfitta per la Paganese.

Amara realtà per la Paganese che, contro una Reggina, squadra di categoria, 
cinica e ben disposta in campo, rimedia una brutta sconfitta. Parliamoci 
chiaro: le impressioni positive ricavate dagli incontri precedenti degli 
azzurro-stellati non sono state assolutamente sconfessate dalla prestazione 
odierna. La squadra, infatti, nonostante qualche inevitabile pecca già mostrata 
in precedenza soprattutto in attacco, si è trovata a giostrare contro un’
avversaria di tutto rispetto e che presentava – ironia della sorte – un attacco 
di quelli che fanno tremare I polsi, composto da elementi sguscianti e 
funambolici.
Le note positive vengono dalle prestazioni più che positive di Marruocco, di 
Tarallo e di Herrera, da considerare come gli elementi più in forma della 
compagine. Da rivedere il centrocampo, con Baccolo che è andato decisamente 
meglio di Calamai fino a quando il fiato lo ha sostenuto. 
E’ il filtro nella zona centrale del campo che non ha funzionato bene 
consentendo rapide ripartenze da parte degli attaccanti reggini con conseguenti 
affanni da parte della difesa. 
Ma è da rivedere soprattutto il reparto di attacco. Caccavallo – oggi in 
penombra ma pur sempre elemento di grosse invenzioni in zona gol - per rendere 
al meglio avrebbe bisogno di un collega di reparto che gli apra gli spazi in 
avanti. 
Appuntamento a domani per un sintetico approfondimento con la rubrica “Così è, 
anche se non vi pare” su http://paganesegraffiti.wordpress.com/

Nella foto il gol messo a segno da Deli nella ripresa

No comments: