8.9.14

Cuoghi amareggiato:"Avrei voluto dare una gioia ai nostri tifosi".

E’ molto amareggiato per la sconfitta della Paganese contro la reggina alla prima tra le mura amiche Stefano Cuoghi: “La cosa che più mi fa male dopo la sconfitta - ha detto - non è tanto l’aspetto tecnico in sé, ma non aver regalato la gioia della vittoria o di un risultato positivo ai nostri tifosi che sono stati stupendi. Per quello che ci hanno dato durante tutta la gara e per gli applausi che ci hanno offerto alla fine, mi avrebbe consolato anche il pareggio con la rimonta dallo 0-2 al 2-2. Stiamo cercando di ricreare entusiasmo attorno alla Paganese ed un risultato positivo sarebbe stato importante, peccato perché i ragazzi ce l’hanno messa tutta sino alla fine.

Abbiamo disputato un buon primo tempo, su ritmi alti e con buone trame di gioco, fallendo delle ottime occasioni, soprattutto in avvio con Calamai e con Baccolo, poi nella ripresa c’è stato l’approccio timido alla gara, e questo per colpa mia, significa che non ho toccato le corde giuste dei miei calciatori, non me lo spiego. Il reparto avanzato ha fatto un buon lavoro di costruzione, poi si può fare sempre meglio, anche se voglio precisare che tra gli attaccanti che abbiamo in rosa, nessuno nelle precedenti stagioni è arrivato a dieci gol. Il problema non è legato ai gol che segniamo ma a quelli che subiamo, anche oggi abbiamo fatto degli errori in difesa”.


da resport.it

No comments: