24.9.14

Grassadonia: "Paganese? Ottimi rapporti ma ora avversari. Mie le responsabilità di quanto accaduto".

Domani per Gianluca Grassadonia la sfida contro la Paganese avrà una doppia importanza. Da un lato servirà riscattare in fretta la pesante manita casalinga subita dal Matera, dall'altro il tecnico del Messina ritroverà la sua ex squadra, con la quale, due anni fa, conquistò la 1^ Divisione. Di seguito le sue dichiarazioni rilasciate all'ufficio stampa del club siciliano.

Mister si va a Pagani per continuare il percorso di crescita iniziato quest’anno, la squadra continua ad allenarsi con impegno e concentrazione, manca solo la prestazione in partita che quest’anno si è vista solo a sprazzi. A che punto siamo secondo il suo avviso?

“Innanzitutto mi sembra doveroso precisare che io sono il massimo responsabile tecnico della squadra e, pertanto, mi assumo tutte le responsabilità di quello che è successo e succederà in campo. Poi tornando alla partita di domani ci siamo preparati per affrontare una battaglia contro una squadra che vive la nostra stessa situazione e che ha i nostri stessi obiettivi”

La Paganese è reduce da tre sconfitte e dalle indiscrezioni della vigilia pare che Mister Cuoghi sia intenzionato ad abbandonare il 3-5-2 per un 4-3-3 più aggressivo. Aldilà dei numeri e del tipo di schieramento cosa si deve aspettare il Messina domani sera?

“Sinceramente mi interessa poco lo schieramento avversario. Dobbiamo guardare in casa nostra cercando di fare in modo di proporre il nostro gioco e di dare tutto quello che abbiamo”

Pagani indubbiamente ha rappresentato per lei una tappa della sua carriera da ricordare in modo particolare per i risultati ottenuti su tutti la promozione del primo anno e la conferma della categoria nel secondo con il derby vinto contro la Nocerina, c’è qualche particolare emozione o si resta concentrati sulla partita e sulla propria squadra?

"Restano due anni importanti per la mia crescita professionale. Sono rimasto in ottimi rapporti con la società ma ci torno da avversario e cercherò di fare il massimo per fare in modo che la nostra squadra fornisca una prestazione all’altezza della situazione e porti a casa il risultato”.

da tuttolegapro.com

No comments: