18.10.14

De Liguori che esordio! La Paganese rimonta il Melfi: 2-2.

PAGANI – Una cosa è certa. Il carattere spesso macato durante la gestione Cuoghi, con l’avvento di Sottil è miracolosamente (o forse no…) comparso. La Paganese, andata sotto addirittura di due gol contro il Melfi, è riuscita a risalire la china e a rimontare lo svantaggio e a portare a casa non solo il punticino, ma anche gli applausi del Torre. Aspetto da non sottovalutare in vista del prosieguo

Sottil conferma il 4-3-3, lanciando Girardi dal primo minuto in avanti al fianco di Herrera e Caccavallo. Per il resto, stessi uomini di Cosenza. Le squadre partono subito forte. Brillano due grosse occasioni da gol nei primissimi minuti. Girardi al 5′, ben servito da Herrera, riesce a spedire a lato da favorevolissima posizione. Replica Fella due minuti dopo, dribblando anche il portiere ma trovando Calamai a salvare sulla linea. La partita è piacevole, la Paganese prova a costruire, mandando anche qualche segnale alla porta di Perina, ma al 40′ arriva la beffa: Giacomarro raccoglie in area una respinta di Marruocco seguita ad un’incursione di Fella e trafigge il portiere di casa, consentendo ai suoi di andare in vantaggio all’intervallo.

Nella ripresa, Sottil inserisce subito De Liguori al posto di Baccolo, ma deve incassare dopo appena un minuto il raddoppio ospite, ancora ad opera di Giacomarro, autore di una prodezza su assist dalla destra di Tundo. Davvero pregevole la conclusione al volo del centrocampista lucano, sulla quale nulla può Marruocco. Sottil corre ai ripari. Bernardo sostituisce Deli, con arretramento di Herrera sulla linea dei centrocampisti. La Paganese pare in grado di reagire al doppio svantaggio. Ci prova Moracci su calcio di punizione al 16′, la sfera esce di pochissimo. Tre minuti dopo, De Liguori pesca Calamai in area, il cui tocco sotto misura finisce alto. Appuntamento rimandato di un solo minuto. Caccavallo, bravo a liberarsi della guardia di un difensore, trova il pallonetto vincente che rimette in partita i suoi. Al 24′ Perina si salva in qualche modo su Bernardo, mentre al 24′ Girardi gira altissimo un bel cross dalla destra di Vinci. La Paganese preme e alla mezzora trova il meritato pari. Vincenzo De Liguori, proprio lui, indovina il sinistro giusto da fuori area, dopo aver raccolto una respinta della difesa lucana sugli sviluppi di un corner. Entra pure Armenise (fuori Calamai) per il concitato finale. La Paganese non è paga della doppia rimonta, prova addirittura a vincerla. Bernardo non trova la porta al 33′, e nonostante il generoso finale non arriva il guizzo vincente. Finisce 2-2, la salvezza non è un miraggio…

Da www.campaniagoal.it

No comments: