5.10.14

È durata poco meno di 4 mesi l'avventura di Cuoghi sulla panchina della Paganese.


E' durata tre mesi e mezzo l'avventura di Stefano Cuoghi sulla panchina dellaPaganese. L'allenatore emiliano è stato esonerato nella giornata di oggi, dopo un avvio di campionato decisamente non esaltante. Il commiato dagli azzurrostellati è arrivato al termine di quasi 24 ore di riflessione della società, che già ieri sera, dopo la sconfitta casalinga con la Juve Stabia, aveva messo in discussione l'allenatore. L'ultimo atto dei tre mesi e mezzo di Stefano Cuoghi sulla panchina azzurrostellata è racchiuso nel comunicato della società, di qualche minuto fa. "La Paganese Calcio comunica l'esonero del tecnico Stefano Cuoghi. La società ringrazia Cuoghi per l'impegno profuso in questi mesi alla guida della squadra augurandogli nel contempo, le migliori fortune professionali". La Paganese ha dato così il benservito al tecnico, che ha appreso l'esonero nel primo pomeriggio di oggi, comunicatogli dal presidente Trapani e dal direttore generale D'Eboli. Con quest'ultimo, negli ultimi giorni, si era aperto un dibattito sul ritorno o meno sul mercato degli svincolati. Anche questo, oltre ai soli quattro punti in sette gare, potrebbe essere essere stato uno dei motivi della frattura insanabile fra la Paganese Stefano Cuoghi. Da decifrare ora la posizione del suo staff, del quale il comunicato non fa menzione. Nelle prossime ore gli azzurrostellati dovranno dunque decidere a chi affidare la guida tecnica. Il nome più gettonato è quello di Salvatore Campilongo, già ieri al Torre e già sondato in estate. L'ex allenatore dell'Ischia è stato già contattato in mattinata da D'Eboli, mentre era adAprilia per assistere a Lupa Roma-Barletta. Nel pomeriggio è previsto il ritorno in Campania di Campilongo: non si esclude che in serata possa incontrare i vertici della dirigenza liguorina. 

Da paganesemania.it

No comments: