28.10.14

Ecco Maaroufi. Oggi doppia seduta di allenamento.


PAGANI – Mistero svelato. Il centrocampista straniero annunciato da D’Eboli, per la ripresa della preparazione, è il marocchino, classe 89, Ibrahim Maaroufi, già un passato in Italia tra le fila dell’Inter. Il giocatore ha già sostenuto ieri pomeriggio, presso lo stadio comunale di Siano il primo allenamento con i nuovi compagni. Sarà il tecnico Sottil a valutare l’opportunità del suo tesseramento. L’infortunio e la probabile prolungata assenza di Gai renderebbe necessario un altro innesto in mezzo al campo ed il calciatore di origine belga, per caratteristiche, rappresenterebbe il rinforzo ideale per la mediana. Nonostante le enormi potenzialità intraviste anche da Roberto Mancini, che all’Inter lo ha fatto esordire in serie A ed in Coppa Italia, Maaroufi si è un pò smarrito nel corso della sua carriera. Ripartire dalla terza serie italiana, in una piazza come Pagani, dopo il suo girovagare all’estero una volta conclusa l’esperienza in casa nerazzurra, potrebbe essere per lui la svolta giusta. Ieri pomeriggio, come detto, ripresa della preparazione per la Paganese. La squadra azzurrostellata, dopo un breve colloquio con il tecnico Andrea Sottil, ha svolto sul campo riscaldamento atletico ed esercitazioni tecnico tattiche. E’ rientrato in gruppo Schiavino, a parte invece Baccolo. In casa Paganese c’è la consapevolezza dell’importanza di sfruttare appieno il momento favorevole, proprio in una fase della stagione in cui il calendario oppone agli azzurrostellati tanti scontri diretti per la salvezza. Sabato a Pagani arriva il Barletta, il momento migliore per fare punti è questo. La zona calda, benchè abbandonata grazie agli ultimi risultati, è sempre lì, a pochissimi punti di distanza, occorre distanziarla ulteriormente per gestire poi eventuali momenti di difficoltà che la stagione di certo riproporrà in corso d’opera. Tornare al successo anche davanti al pubblico amico (la vittoria al Torre manca dal turno infrasettimanale contro il Messina), contribuirebbe ad alimentare tutta la fiducia e l’entusiasmo mancati nelle prime giornate…

da campaniagoal.it

No comments: