26.10.14

Ischia-Paganese 0-2: il pagellone di Paganesemania.

MARRUOCCO 6,5 - Grandi interventi non ne deve compiere (se non in pieno recupero), però merita qualcosa in più della sufficienza per le tante situazioni che riesce ad evitare con le sue uscite. Rischia grosso solo nel finale, quando non si intende con Moracci. 

VINCI 7 - Un altro calciatore rispetto a quello (non) apprezzato nella prima parte di campionato. Da quando gioca da terzino sembrano essere cambiate le cose. Mette a segno un cross vincente per l'1-0, giocando molto offensivo specie nel primo tempo. Qualche passaggio a vuoto lo commette, ma è davvero poca cosa. Positivo anche in fase difensiva.

TARTAGLIA 6,5 - Si rialza anche lui dopo l'opaca prova contro il Melfi. Dimostra che quello contro i gialloverdi è un incidente di percorso che non va ad intaccare quanto dimostrato dall'inizio. Non lascia passare nessun attaccante dell'Ischia.

MORACCI 6 - La presenza di De Liguori in campo gli ha tolto il compito di impostare dalla retroguardia, come spesso gli era capitato. Svolge il suo compito bene, rischiando poco su Ingretolli, fin quando quest'ultimo resta in campo. 

BOCCHETTI 6,5 - Verrebbe da dire "finalmente"! Finalmente Bocchetti, che finora aveva fatto contare poco il suo curriculum. Ingaggia un bel duello con Schetter, talvolta con Ciotola, uscendo dal campo da vincitore. Attento in fase difensiva.

CALAMAI 6,5 - Senza compiti da playmaker è un calciatore diverso. Un centrocampista propositivo negli inserimenti e anche molto importante nella manovra. Riesce a bloccare diverse azioni dell'Ischia, è lui l'autore dell'assist per il 2-0 di Herrera.

DE LIGUORI 7 - Con lui in campo si vede un'altra Paganese. In una gara e mezza con De Liguori in cabina di regia, gli azzurrostellati hanno segnato quattro gol, subendone nessuno. Al di là dei numeri, la sua qualità in mezzo al campo si vede, la sua esperienza è benefica perchè fa rischiare poco alla squadra e le fa cambiare il passo. E' riuscito anche a disputare tutta la partita, accusando un calo - più che normale - solo nel finale.

ARMENISE 5,5 - L'esperimento di utilizzarlo sulla linea mediana del campo, da mezz'ala sinistra, e non da esterno, suo ruolo naturale, non ha funzionato. Si gioca poco sull'out mancino, soprattutto nel primo tempo. E' attento a coprire gli spazi, ma non li attacca. 

CACCAVALLO 6,5 - Il suo è un lavoro sporco che però serve alla Paganese. Per la prima volta gli azzurrostellati fanno punti e lui non segna, anche se lo sfiora in alcune occasioni. Ma propizia le due reti e fa sudare le proverbiali sette camicie agli statici difensori dell'Ischia.

BERNARDO 6 - La sua fisicità mette in apprensione la difesa gialloblù, che per preoccuparsi di lui lascia troppo spazio a Caccavallo e Herrera. Rispetto alle altre partite non va mai vicino al gol, ma arriverà. Come De Liguori, anche il suo arrivo ha cambiato volto alla Paganese.

HERRERA 7,5 - Contro l'Ischia, oltre alle belle giocate, fa vedere anche tanta concretezza. Il primo gol è da applausi, sul secondo approfitta della dormita dei difensori per segnare di testa. Due gol corredati da una buona prestazione. Avrebbe potuto anche realizzare la tripletta nell'ultimo quarto d'ora.

GIRARDI 5,5 - Fa fatica nei venti minuti in cui entra, nonostante non manca di certo l'impegno. Gioca pochi palloni, deve sbloccarsi anche lui. 

PATERNI DELI sv


Da www.paganesemania.it

No comments: