20.11.14

12 punti in 6 partite e squadra imbattuta: Sottil, il tecnico che ha trasformato la Paganese.

Sabato la Salernitana affronterà allo stadio “Arechi” la Paganese guidata da Andrea Sottil, subentrato un mese fa all’ex granata Cuoghi. Con Sottil in panchina la Paganese ha raccolto 12 punti in 6 gare, mantenendo una media di 2 punti a partita e confermandosi squadra imprevedibile e di qualità. Sottil, nato nel ’74 in provincia di Torino, da calciatore ha ricoperto il ruolo di difensore muovendo i primi passi proprio nel Torino. Dopo aver totalizzato 13 presenze in massima serie con la maglia granata, Sottil passa all’Atalanta prima ed all’Udinese poi, esordendo anche in Coppa UEFA. Negli anni successivi veste le maglie di Reggina, Genoa e Catania, contribuendo al ritorno in serie A degli etnei; ha chiuso la carriera da calciatore giocando con il Rimini nella stagione 2008/2009 e con l’Alessandria nella stagione successiva. Da tecnico il suo cammino è iniziato sulla panchina della formazione Giovanissimi del Lucento, ma dopo pochi mesi è arrivata la chiamata del Siracusa, in Prima Divisione. La squadra siciliana conclude il campionato al primo posto ma a causa dei mancati pagamenti ai calciatori la squadra viene penalizzata ed ai play – off non riesce a raggiungere la promozione in serie B. A fine stagione accetta l’offerta del Gubbio ma un anno dopo viene esonerato dalla società umbra con la quale Sottil aveva raccolto un ottavo posto in Prima Divisione. Nella scorsa stagione sedeva sulla panchina del Cuneo in Seconda Divisione, ma a gennaio è stato sollevato dal suo incarico prima di accettare lo scorso 7 ottobre l’offerta della Paganese con la quale come detto prima sta raccogliendo risultati importanti.

da www.granatissimi.com

No comments: