22.11.14

Lampo di Calil, Paganese ko: alla Salernitana il derby dell’Arechi.


SALERNO – Vince la Salernitana, ma la Paganese esce a testa alta da un derby nel quale è stata punita soltanto da uno svarione difensivo di Schiavino. La squadra di Sottil non demerita al cospetto di un avversario capace di gestire, col piglio delle grandi, l’inatteso omaggio del difensore avversario. La squadra di Menichini, in attesa del big match di domani al Vigorito, si gode così il primato solitario in classifica.

Le formazioni – Sottil conferma le indicazioni della vigilia. Armenise e Schiavino rilevano Vinci e Bocchetti sulle corsie esterne della retroguardia, confermando per il resto l’assetto proposto contro il Benevento. Tra i pali rientra Marruocco. Nella Salernitana la sorpresa è nel modulo, di nuovo a quattro in difesa con l’inserimento di Giandonato a centrocampo accanto a Pestrin e Bovo. In attacco, lo stesso tridente di Reggio. Ancora panchina per Gabionetta.

La partita - La prima fase è di marca granata. La Paganese appare guardinga e attendista, mentre la Salernitana prova a fare la partita. La prima conclusione degna di nota della gara arriva all’11’, Bovo calcia alto dal limite. Per la prima parata bisogna attendere il 18′, la compie Marruocco, pronto a bloccare un fendente di Franco. Come spesso avviene in questi casi, l’occasione piú pericolosa capita alla squadra più propensa a difendere il risultato. Succede infatti al 23′ che Baccolo offra un bel pallone a Herrera il cui diagonale, da favorevole posizione, si perde di pochissimo a lato. L’episodio sembra dare coraggio agli ospiti. Al 29′ Herrera semina il panico sulla sinistra, offrendo a Caccavallo un assist d’oro in piena area, pronta la girata mancina dell’attaccante, Gori blocca. Proprio nel momento migliore degli ospiti, la Salernitana passa. Erroraccio di Schiavino (43′) e Calil, ancora lui, trova via libera per superare Marruocco con un delizioso pallonetto. Il primo tempo si chiude sull’1-0.

Ad inizio ripresa, Sottil prova a sorprendere Menichini inserendo Bernardo al posto Calamai. Cambia ovviamente tutto nell’assetto tattico. Caccavallo va a fare il trequartista dietro ai due centravanti. Il tecnico granata risponde inserendo Gabionetta al posto dell’evanescente Negro. Entra pure Bianchi al posto di Giandonato, Menichini torna alla difesa a tre. Herrera lo spaventa al 19′ con un sinistro da fuori area finito di poco a lato. Dall’altra parte potrebbe raddoppiare Lanzaro, pescato da Calil in piena area, il suo destro si perde alto. La Paganese, nonostante un assetto decisamente a trazione anteriore, fatica creare problemi a Gori. Sottil gioca allora la carta Malcore al posto di Girardi, i suoi ragazzi ci provano generosamente nel finale. Schiavino al 37′ potrebbe riscattare l’errore commesso nel primo tempo, ma sotto misura, sugli sviluppi di un calcio piazzato, spedisce alto, spegnendo le residue speranze dei suoi. Vince la Salernitana:1-0.

Da www.campaniagoal.it 

No comments: