22.11.14

La Paganese non demerita ma cade. Decide Calil.

E' un errore di Schiavino in chiusura di primo tempo a spianare la strada allaSalernitana e a regalare il derby agli uomini di Menichini. Finisce 1-0, a segno ancoraCalil per i granata, che sfrutta l'incertezza dell'ex Ascoli batte Marruocco con un pallonetto. Eppure fino a quel momento la Paganese non aveva demeritato. Schierata con la formazione pronosticata alla vigilia, la squadra azzurrostellata si è svegliata a metà primo tempo, dopo venti minuti di pressione da parte della Salernitana. Pressione però sterile, tant'è che le maggiori occasioni ce l'ha la Paganese conHerrera (destro a giro a fil di palo) e Caccavallo, che gira fra le braccia di Gori. Quando il primo tempo sembrava avviarsi sullo 0-0, Schiavino commette in area di rigore l'ingenuità che costa la sconfitta e Calil non sbaglia. Sottil nella ripresa prova a cambiare volto ai suoi, passando subito al 3-4-1-2 con l'ingresso di Bernardo perCalamai Caccavallo alle spalle delle due punte. Ma non succede più nulla, se non qualche scintilla in area di rigore azzurrostellata fra Marruocco Nalini prima eLanzaro poi. Anche i granata si mettono a tre, Lanzaro sfiora il raddoppio al 23', la reazione della Paganese è tardiva e neppure l'ingresso di Malcore per Girardi scuote gli ospiti. L'unica vera chance è di Schiavino che, sugli sviluppi di un calcio piazzato, manda a lato in spaccata (38'). Il forcing finale non c'è, il derby va alla Salernitana: per Sottil è la prima sconfitta sulla panchina della Paganese, primo stop dopo sei risultati utili e dodici punti conquistati. 

Da www.paganesemania.it

No comments: