29.11.14

Paganese-Vigor Lamezia 1-0: il pagellone di PaganeseMania.

Herrera da applausi, Marruocco paratutto, Moracci e De Liguori una diga

MARRUOCCO 7,5 - Sottil lo benedice in sala stampa e ne ha ben donde. Nel finale compie almeno tre interventi miracolosi che consentono alla Paganese di blindare il successo.

VINCI sv - La sua gara dura poco più di un quarto d'ora (16' pt SCHIAVINO 6 - Entra in campo un po' impacciato, poi sale in cattedra col passare dei minuti. Imperioso nei colpi di testa, è attento e conclude in maniera positiva la sua partita).

TARTAGLIA 6,5 - Per la seconda gara di fila viene relegato a destra e deve occuparsi di Improta, il cliente più scomodo. Attacca sporadicamente, ma non è nelle sue corde. Difensivamente, invece, disputa l'ennesima partita perfetta.

MORACCI 7 - La sua assenza, domenica ad Aversa, si farà sentire. Sta acquisendo fiducia gara dopo gara, è il vero e proprio leader difensivo della Paganese. Chiama i movimenti ai compagni, dà fiducia a Schiavino quando entra.

ARMENISE 5 - Le due gare che ha dovuto disputare al posto di Bocchetti non gli hanno permesso di scalare posizioni nelle gerarchie di Sottil. Si prende qualche rischio di troppo e grossi pericoli, con i suoi cross quasi sempre imprecisi, non ne crea.

CALAMAI 6,5 - Molto meglio rispetto alla prova offerta all'Arechi, disputa un buon primo tempo, in cui è molto importante per la Paganese con gli inserimenti e con la densità. Leggermente in calando nella ripresa.

DE LIGUORI 7 - Sgombro da marcature, sin dalle prime battute si erge ad autentico mattatore del centrocampo. Arriva sempre prima degli avversari, entra in ogni azione pericolosa della Paganese. 

MAAROUFI 5,5 - E' sicuramente da rivedere. Il suo debutto arriva in maniera casuale e repentina. Ci mette un po' per carburare, specie nel primo tempo è fuori dal gioco di squadra. Avrebbe potuto gestire meglio qualche situazione (23' st PATERNI 6 - Il giovane scuola Lazio entra in campo con determinazione e quel mix di spavalderia e concentrazione che gli permette di rischiare poco nella parte finale della gara. Domenica toccherà a lui dall'inizio?)

CACCAVALLO 6,5 - Per oltre un'ora è il più pericoloso dei suoi, sempre pungente, mettendo in difficoltà Malerba che fatica a contenerlo. Cala nel secondo tempo, quando deve giocare a supporto di Girardi (44' st BERNARDO sv)

GIRARDI 6 - Pericoloso non lo è mai, ma vince un'infinità di duelli aerei con Kostadinovic e Gattari che consentono alla Paganese di perdere pochissimi palloni. 

HERRERA 6,5 - La sua rete, una delle più belle in assoluto del campionato e della storia recente della Paganese, vale - come si suol dire - il prezzo del biglietto e metà del suo giudizio. Fino a quel momento era rimasto in ombra, il gol lo galvanizza anche se non è comunque esplosivo. 

Da paganesemania.it

No comments: