21.11.14

Sottil carica il derby: "Giocheremo anche per il nostro presidente".


L'arresto di Raffaele ed Antonino Trapani di certo ha scosso la Paganese, soprattutto perchè arrivato proprio alla vigilia del derby dell'Arechi contro la Salernitana. La notizia è stata comunicata alla squadra stamani prima della rifinitura, svolta al Marcello Torre. Subito dopo, nella classica conferenza stampa pre-gara, Andrea Sottil si è fatto portavoce del gruppo e ha espresso il pensiero suo e dei calciatori: "Questo episodio non ha destabilizzato la squadra. Sono cose extra-calcistiche e come tali non ci riguardano. Il presidente le risolverà nelle sedi opportune - ha esordito l'allenatore della Paganese - e tutti siamo dispiaciuti per lui e la sua famiglia. In settimana ci siamo allenati con grande concentrazione ed anche dopo questa notizia siamo lucidi e sereni. Stamattina ho percepito nei giocatori la giusta concentrazione e una gran voglia di giocare. Questo episodio ci dà ancora più carica in vista del derby di domani, che giocheremo anche per il nostro presidente perchè è un grande tifoso della sua società". Sarà una Paganese che arriverà all'Arechi senza quattro calciatori, gli squalificati Casadei e Bocchetti e gli infortunati Deli eVinci, ma di certo gli azzurrostellati non partono sconfitti. Pur nutrendo grande rispetto per la Salernitana,Sottil ha chiesto ai suoi una grande prestazione. "Mi dispiace per chi mancherà perchè ha sempre dato un grosso contributo, però è in questi momenti che emerge la forza di una squadra. Ci sono altri ragazzi che hanno dimostrato di poter dare una mano alla causa e penso proprio che lo faranno. Noi dobbiamo giocare con entusiasmo, con voglia, con la consapevolezza dei nostri mezzi, perchè abbiamo qualità in fase di costruzione e possiamo ancora crescere. Ho chiesto ai ragazzi di essere affamati, cattivi, concentrati e umili, correndo più degli altri. La Salernitana? La conosciamo: è una grande squadra, forte in ogni reparto e questo deve darci ancora più forza. Li rispettiamo, ma ci giocheremo la gara pallone su pallone, aggredendoli dove possiamo farli male". L'ultimo pensiero di Sottil è stato per Armenise, sostituto naturale di Bocchetti sulla fascia sinistra di difesa. L'ex Varese, che in estate sembrava in procinto di passare alla Salernitana, è chiamato al riscatto dopo un avvio di campionato al di sotto delle aspettative."L'ho visto in crescendo tutte le settimane - ha spiegato Sottil riguardo al laterale mancino - gli ho chiesto di giocare alcune gare fuori ruolo e ha dato il massimo in quella posizione. E' un ragazzo serio, cerca il meglio: può fare la sua gara senza problemi".

da www.paganesemania.it

No comments: