4.12.14

Aversa, De Luca insegue il gol: “Meritiamo una classifica diversa”.

Gli manca solamente il gol ma si è già conquistato il posto ‘fisso’ da titolare in attacco al fianco di De Vena. Fabio De Luca non è ancora al top ma la sua presenza in attacco è già diventata fondamentale per la causa granata. E’ il tipico attaccante d’area di rigore, bravo di testa e utilissimo per i compagni di squadra più brevilinei. Ha fatto del gol il suo pane quotidiano e vuole dimostrarlo anche nell’Aversa Normanna. Il 33enne ha esordito nel campionato di Serie B con 8 presenze e ben due reti nella stagione 2000-2001. Ha giocato anche con le maglie di Fiorenzuola, Reggiana e Avellino in Serie C, prima di indossare per ben 5 anni la maglia della Scafatese siglando 40 reti in 135 presenze. Dopo una parentesi al Pianura, ha disputato la Seconda Divisione con la Vigor Lamezia per un totale di 94 gettoni conditi da 18 gol. Poi le parentesi con Foligno e Lucchese e quindi l’Aversa: “Sono arrivato in punta di piedi e ho messo subito a disposizione del gruppo la mia esperienza. Mi sto allenando bene anche se non sono ancora al 100%. Il mio mestiere è fare gol e voglio tornare a farlo anche con questa maglia. Sogno la rete decisiva domenica prossima nel derby con la Paganese. Sai che gioia vincere la prima partita del campionato grazie ad un mio gol? Sarebbe perfetto”. De Luca parla anche della sua intesa con De Vena con il quale c’è stato “subito feeling” ed ha fiducia nella coppia: “A Barletta con un pizzico di fortuna in più potevamo portare a casa anche i tre punti. Siamo andati vicini al gol con Carbonaro e Cicerelli ma il pareggio comunque è giusto. Non era facile su un terreno difficile come quello pugliese. Il punto conquistato ci ha garantito di liberarci dell’ultimo posto e questo è davvero importante. Siamo più liberi di testa e più consapevoli della nostra forza. Questo gruppo è davvero forte e non merita assolutamente questa classifica. Ci manca la vittoria scacciacrisi e poi potrebbe anche arrivare quel filotto di risultati positivi che ci potrebbe portare via dalla zona calda”. L’attaccante fa quindi un elogio all’allenatore Salvatore Marra: “E’ uno dei migliori della categoria. Lavora al massimo per tutta la settimana e quando arriviamo alla partita sappiamo tutto della squadra avversaria. E’ un grande intenditore di calcio. Conosce bene ogni movimento dei nostri avversari e questo ovviamente è un pregio fondamentale. Con Marra alla guida della nostra squadra riusciremo a conquistare la salvezza. Ne sono veramente convinto”.

da sportcasertano.it

No comments: