2.12.14

Il trentesimo degli Street Urchins: auguri, monelli!


Sarà un anniversario amaro il 30° della fondazione del gruppo ultras paganese degli Street Urchins, sorti ufficialmente il 2 dicembre del 1984, in occasione della gara del campionato di C2 1984-’85 Paganese-Canicattì, quando al Torre per la prima volta venne esposto, nel settore distinti, lo striscione del gruppo con il ragazzo dal volto bendato, disegnato da Massimo De Maio.
Un marchio che è storico ormai, che ha attraversato varie generazioni di giovani paganesi legati per la passione dei colori azzurrostellati. Un compleanno particolare che conclama nel panorama ultras campano e non solo il gruppo dei “Monelli della strada”, fondato dal figlio dell’indimenticato presidente dellaPaganese, Enzo De Risi, Francesco che negli ultimi anni è stato presidente del settore giovanile della società sempre cara alla sua famiglia.
Un compleanno amaro a causa della sparatoria di venerdì al Corso Padovano che ha visto suo malgrado coinvolto un vecchio esponente degli Street Urchins, Enrico Malet, nel gruppo dal lontano 1991, che è stato colpito al volto da un proiettile vagante. “Per ora è tutto rinviato a data da destinarsi -affermaMassimo Tramontano attuale responsabile degli Street Urchins- ora abbiamo l’unico pensiero rivolto alle condizioni di salute del nostro amico Enrico. Per i festeggiamenti ci sarà tempo è un anniversario importante che ci riempie d’orgoglio ma vogliamo festeggiarlo con tutti i componenti di sempre, che nel corso di questi trent’anni hanno dato il loro contributo al fianco della Paganese e perciò -continua Massimo Tramontano-lo faremo quando ci sarà anche Enrico al nostro fianco”.
Tante iniziative in cantiere per ora bloccate: “Contro la Vigor Lamezia, abbiamo dedicato a lui lo striscione in Curva Nord ed un altro per ricordare il nostro compleanno, ora abbiamo una nuova sede che dovevamo inaugurare proprio per questo anniversario, ma ripeto attendiamo prima che Enrico si ristabilisca e poi potremmo festeggiare veramente”.
Al fianco di Francesco De Risi, c’erano i fratelli, Italo, Michele ed Attilio Gargano ed ancora, Mimmo Stanzione, Michele Califano e Giuseppe Ferraioli meglio conosciuto come “Pepp ’a panchina”.
Un testimone che venne raccolto da Salvatore Francavilla che dalle ceneri di quel gruppo negli anni ’90 rifonda il gruppo i “New Street Urchins“, prima che la responsabilità passi all’attuale reggente Massimo Tramontano. Auguri Street Urchins.

da www.paganesemania.it

No comments: