29.2.16

Top & Flop di Akragas-Paganese.

Nella sfida tra le due migliori squadre del momento nel Girone C, a spuntarla è l'Akragas, che piega 1-0 con una rete di Di Piazza laPaganese. Gara molto dura e nervosa a tratti, con poche chance da gol. Farà discutere una decisione controversa dell'arbitro che, alla fine del primo tempo, ammonisce Dyulgerov, quando l'autore del fallo sembrava Salandria, che aveva già ricevuto un cartellino giallo. Per il terzino dei siciliani avrebbe voluto dire espulsione e un interno tempo in superiorità numerica per gli ospiti. Vediamo chi sono stati i migliori e i peggiori del match:

TOP

Mister Rigoli (Akragas): al di là del merito dei singoli, tutti sopra la sufficienza per i siciliani, il merito della sesta vittoria consecutiva del Gigante va dato senza ombra di dubbio a Pino Rigoli, che ha cambiato totalmente volto ad una squadra che sembrava sull'orlo del baratro. MAGO

Nessuno (Paganese): non una gran partita per gli azzurrostellati, che sì, ci hanno messo tanta grinta, ma sono apparsi piuttosto confusi in fase offensiva per tutto il match. Lo stesso bomber Caccavallo, al di là di un'occasione nel primo tempo, ha fatto poco per impensierire la difesa di casa. GIORNATA "NO"

FLOP

Il secondo tempo (Akragas): nonostante la vittoria, non è tutto oro quel che luccica per i biancazzurri. Nella ripresa infatti la squadra di Rigoli ha lasciato l'iniziativa agli ospiti, e non è riuscita ad essere concreta nelle ripartenze. Quel che conta ovviamente è il risultato finale, ma bisognerebbe anche limitare i rischi. TROPPA SUFFICIENZA

La manovra (Paganese): vedi i Top, quest'oggi non ha funzionato qualcosa negli schemi di mister Grassadonia, con i giocatori che hanno fatto fatica a trovare la conclusione. Un tiro in porta per tempo è davvero troppo poco per pensare di uscire dall'Esseneto con dei punti. DA RIVEDERE

da www.tuttolegapro.com

No comments: