23.3.16

Top & Flop di Ischia-Paganese.

La Paganese vince 2-0 allo stadio Mazzella e conquista, nei fatti, la salvezza diretta. Gli azzurrostellati si impongono con le reti dell'ex Cunzi e del giovane Palmiero e inguaiano l'Ischia Isolaverde, ormai destinata ai play-out e alla penultima posizione. Il match non è dei più interessanti, con gli ospiti che colpiscono dopo pochi minuti e gestiscono il risultato: nei primi 45 minuti i padroni di casa sfiorano il pareggio con Gomes e Bruno e recriminano per un rigore non assegnato (fallo di Sirignano su Kanoute). Nella ripresa è paradossalmente la Paganese a fare la gara, facilitata dall'espulsione al quarto d'ora del laterale Bruno: la squadra diGianluca Grassadonia sfiora il raddoppio con Caccavallo e Deli, e poi realizza il 2-0 con rete di Palmiero. Adesso, come di consueto, i Top & Flop della gara:

TOP

Nessuno (Ischia). Prova inqualificabile dei gialloblu, che oggi erano costretti a vincere per sperare ancora nella salvezza e invece incappano nell'ennesima sconfitta casalinga. Tra gli isolani si salva poco e niente: centrocampo ancora una volta inesistente, la difesa viene superata con eccessiva facilità dagli avanti azzurrostellati (si salva il solo Bruno, poi espulso). In attacco Gomes e Armeno ancora una volta non incidono.INGUARDABILI

Deli (Paganese). È l'uomo in più della squadra di Mister Grassadonia. Domina in mezzo al campo, non sbaglia un passaggio e nella ripresa si rende protagonista di uno slalom in solitaria pregevole (la sua conclusione poi finisce sul palo). È l'anno della sua consacrazione. TALENTO ASSOLUTO

FLOP

Gomes e Spezzani (Ischia). L'attaccante non riesce proprio ad imporsi in maglia gialloblu e oggi si fa vedere solo per un colpo di testa respinto pregevolmente da Marruocco. Il centrocampista ex Melfi, invece, non prende le redini del centrocampo in mano, dimostrandosi ancora una volta spaesato e fuori forma. DELUSIONI

Nessuno (Paganese). Impossibile trovare un peggiore in casa azzurrostellata: Marruocco è ancora una volta magistrale, la difesa è attenta, il centrocampo non soffre grazie alla classe di Deli e al dinamismo di Guerri. In attacco Cunzi fa il bello e il cattivo tempo. PERFETTI

Da www.tuttolegapro.com

No comments: