9.4.16

Catanzaro-Paganese 1-0: il Ceravolo resta un campo tabù per gli azzurrostellati.


Il Ceravolo si conferma terreno tabù per la Paganese, che viene sconfitta 1-0 dalCatanzaro. Decide un grandissimo gol di Olivera al 18' del secondo tempo, poi gli azzurrostellati non sono riusciti a reagire, anche a causa della rinuncia a giocare dei giallorossi. 

L'approccio alla partita da parte della Paganese è senza dubbio positivo, con la compagine azzurrostellata che prova a sfruttare gli spazi concessi dal Catanzaro. I tiri in porta non mancano, anche se le conclusioni di Razzitti Guerri sono da dimenticare. Di ben altra portata la chance avuta dalla formazione di mister Erra a metà primo tempo: cross diBernardi dalla destra, colpo di testa di Firenze con Marruocco bravo a bloccare la palla a terra. Grande reattività da parte del portiere azzurrostellato, ma è di gran lunga più decisivo il suo collega Grandi che, come all'andata, dimostra di avere un conto in sospeso con laPaganese. Poco dopo la mezz'ora il numero uno giallorosso è assoluto protagonista, dicendo no prima a Deli e poi con un tuffo felino a Cicerelli, per una doppia occasione incredibile. La gara si accende e si innervosisce con il Catanzaro che al 36' reclama un calcio di rigore per un contatto dubbio fra Bocchetti Mancuso in area. 

Nel secondo tempo si gioca davvero molto poco, anche perchè nei primi minuti si fa male il secondo assistente Di Benedetto che, dopo aver provato a continuare, ha abbandonato il terreno di gioco. Si va avanti, dunque, con gli assistenti di parte (il segretario Rosati per laPaganese) e anche col vantaggio del Catanzaro che passa al 18' grazie all'eurogol diOlivera: il centrocampista giallorosso raccoglie una corta respinta dai 25 metri e fa partire un sinistro al volo che s’insacca nell’angolino alto. Grassadonia prova subito a cambiare volto ai suoi, passando al 4-2-3-1 con l'ingresso in campo di Tommasone ma nella successiva mezz'ora non cambia nulla. E' forcing azzurrostellato, il Catanzaro si rintana nella propria metà campo e ha la meglio, festeggiando una vittoria che la porta - in attesa di Catania eMonopoli - a distanza di sicurezza dalla zona calda. La Paganese ancora non chiude il discorso salvezza.

© Paganesemania

No comments: