5.7.16

Attesa per il giudizio della Covisoc sull'iscrizione al campionato: c'è ottimismo in società.

C’è attesa in casa Paganese per conoscere l’esito dell’esame da parte della Covisoc, riguardo alla documentazione prodotta per l’iscrizione: la fideiussione e gli altri adempimenti burocratici necessari. Rispetto alla passata stagione c’è stata la possibilità per le società di fornire una fideiussione, oltre che bancaria, anche assicurativa, quella che ha formalizzato la società di via Filettine. 

Le regole della commissione di vigilanza quest’anno sono diventate più restrittive, con numerose norme da rispettare e vari cavilli ai quali fare attenzione, oltre all’obbligo da parte delle società di dotarsi anche della firma digitale. Tutte operazioni che la Paganese ha eseguito, mentre attende con ansia da parte della Procura della Repubblica la comunicazione in Lega dell’avvenuto dissequestro delle quote societarie appartenenti al presidente Trapani. 

Un passaggio molto importante a livello burocratico al fine di consentire alla proprietà le normali procedure per la gestione stessa. Nel frattempo, comunque, oltre dieci giorni fa l’ordinanza del giudice è stata comunicata. Queste situazioni (ok per la fideiussione assicurativa e presa d'atto della Lega sullo sblocco delle quote) tengono con il fiato sospeso la dirigenza azzurra, che però è sicura di aver adempiuto a tutte le scadenze nonostante alcuni intoppi e ritardi che hanno rallentato i vari passaggi con la Lega e la Covisoc. 

Bisognerà attendere il 12 luglio per sapere se la Paganese dovrà integrare l'iscrizione presentata giovedì scorso oppure no.

© Paganesemania

No comments: