19.7.16

Paganese: è il giorno della verità.

Nel ricorso presentato alla Commissione di Vigilanza il club di Raffaele Trapani ha inserito tutti i chiarimenti necessari a spazzare via tutti i dubbi, compreso il provvedimento di sospensiva del diniego dell’Agenzia delle Entrate al rateizzazione dei debiti con l’Erario.

È su questo tavolo infatti che la Paganese si gioca le chance di essere riammessa al campionato di Lega Pro. I problemi amministrativi del sodalizio sono state zavorre sulla strada verso l’iscrizione ma la corsa contro il tempo davanti alla Commissione Tributaria Provinciale è il passpartout per ottenere il via libera. Sul ricorso presentato venerdì scorso la Covisoc ha espresso il proprio parere motivato, ma non vincolante, che sarà portato a conoscenza del Consiglio Federale in giornata.

L’assemblea di via Allegri sarà chiamata così a votare sulla riammissione della Paganese che attende buone notizie al pari di Maceratese, Lucchese e Casertana, tutte rimandate in prima istanza. Dalle stanze di via Filettine filtra ottimismo ma non ci si pronuncia in attesa della fumata bianca che darebbe finalmente il via al progetto tecnico presentato lo scorso mese ma fermo al palo inevitabilmente per il sopraggiungere di ben più gravi problematiche.

Nonostante la fisiologica incertezza, è tempo però anche di cominciare a porre le basi per la stagione che sta per cominciare. Il 31 luglio è previsto l’esordio in Tim Cup e la squadra è largamente incompleta. Poche le pedine a disposizione di Gianluca Grassadonia che attende la svolta anche dal mercato. Da ieri sono cominciate le visite mediche presso un centro specialistico in città.

Alla spicciolata sono arrivati i vari Marruocco, Cicerelli, Deli, Carcione e Della Corte, oltre ai baby Borsellini e Bernardini che saranno aggregati al gruppo in partenza per il romitaggio estivo. Su questo fronte pare che la società abbia scelto la località irpina di Caposele per l’avvio della preparazione con partenza fissata per il prossimo week end. Ai test medici di ieri ha preso parte anche l’esterno offensivo D’Auria, praticamente azzurrostellato, mentre già in giornata sono attesi altri elementi che saranno ufficializzati non appena ottenuto il via libera dal Consiglio Federale.

(fonte il Mattino, edizione Salerno)

No comments: