24.9.16

Col Monopoli dubbi sul modulo e in attacco: chi a fianco di Reginaldo?


Continuare sulla scia della strada tattica intrapresa a Catanzaro oppure ritornare al recente passato? Con questo dubbio la Paganese approccia alla gara contro il Monopoli, la seconda casalinga dall'inizio del campionato. Sarà l'inizio di un ciclo di partite che potrebbero dare la prima svolta alla stagione degli azzurrostellati che, da domani in poi, saranno impegnati in tre gare interne, compreso il recupero della prima giornata con la Virtus Francavilla, in quattro gare. Un ciclo di partite al quale potrebbe non prendere parte l'attaccante Antimo Iunco, infortunatosi al ginocchio nel corso del match contro il Catanzaro. L'ex Alessandria in settimana si è sottoposto ad esami strumentali e sta svolgendo terapie. Nei giorni scorsi ha sostenuto una visita specialistica a Sorrento dal dott. Maresca, che replicherà a metà della prossima settimana per stabilire con certezza i tempi di recupero. 
La Paganese ci va coi piedi di piombo, ma Grassadonia deve studiare alternative concrete da sfruttare già domani contro il Monopoli, pur sapendo che non è facile, visto che nell'ora di gioco in cui al "Ceravolo" è rimasto in campo, Iunco ha semplicemente fatto la differenza. Per questo la sua assenza, unita alla mancanza di una vera alternativa in rosa, potrebbe costringere Grassadonia a tornare al 4-3-3, con Reginaldo terminale offensivo, sostenuto da due esterni. Infatti, che sia 3-5-2 o 4-3-3 gli uomini, per dieci undicesimi, dovrebbero essere gli stessi di Catanzaro. In caso di difesa a quattro, infatti, saranno Dicuonzo Della Corte i terzini, con la posizione di Cicerelli che sarà determinante. L'attaccante pugliese si è destreggiato bene nella posizione di esterno destro di centrocampo, ma all'occorrenza può tornare utile in avanti in caso di tridente offensivo. C'è soltanto da stabilire chi prenderà il posto di Iunco: l'impressione è che, in un attacco a due, Caruso (il quale è l'unico attaccante in rosa con caratteristiche da prima punta) parta favorito su Herrera, che pure ha impressionato lo stesso Grassadonia per quanto fatto vedere in allenamento. Il panamense potrebbe comunque esordire a gara in corso, oppure dall'inizio in caso di 4-3-3, in cui sarebbe in ballottaggio con Zerbo. Prima convocazione per il difensore Camilleri e il centrocampista Mauri, che stanno pian piano entrando in condizione.

PAGANESE (3-5-2): 1 Marruocco; 25 Dicuonzo, 13 Alcibiade, 4 Silvestri; 11 Cicerelli, 27 Maiorano, 5 Pestrin, 10 Deli, 3 Della Corte; 19 Caruso, 8 Reginaldo. A disp.: 22 Chiriac, 6 Mansi, 7 Zerbo, 14 Herrera, 15 Longo, 18 Parlati, 20 Stoia, 24 Tagliavacche, 28 Mauri, 29 Celiento, 30 Camilleri. All.: Grassadonia
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Iunco, Picone (infortunati)
Ballottaggi: Caruso 65%-Herrera 35%; in caso di 4-3-3, Zerbo 60%-Herrera 40%

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

No comments: