14.9.16

Qui Andria: Favarin cambia il volto della squadra.


Una partita da non sbagliare. La Fidelis Andria, questa sera, affronterà la Paganese. La formazione andriese è reduce da una sconfitta meritata in quel di Catanzaro. In tre gare la squadra ha conquistato 1 punto, pur meritando qualcosa in più per quanto fatto vedere nelle prime due sfide contro il Foggia e il Catania: “Durante la scorsa settimana non ci sono state avvisaglie di quello che stava per accadere nel week-end in Calabria", asserisce misterGiancarlo Favarin. "I ragazzi si sono preparati al match bene, senza cali di concentrazione. Ero convinto, a tal proposito, che avremmo potuto ripetere le prestazioni precedenti, invece così non è stato. L'insuccesso, per certi versi, potrebbe averci fatto bene”. 

Contro la Paganese, tra le mura amiche del Degli Ulivi, servirà necessariamente muovere la classifica. La Fidelis Andria, al momento, è tra le ultime del campionato. Con una vittoria il morale aumenterebbe, prima dell’altro delicato scontro di domenica contro il Taranto: “È giunto il momento di conquistare più punti possibili. Pensiamo, prima di tutto, alla gara odierna, poi a quella dello Iacovone. Contro i campani sarà una partita ardua. La prestazione è rilevante in tutte le sfide. Non dobbiamo commettere errori, ma essere più determinati, concreti, precisi e cattivi nei momenti importanti del match”. 

I campani sono un avversario ostico. La rosa, anche se composta in ritardo, presenta diversi calciatori di qualità:“Affronteremo un ottimo organico, composto con criterio e da giocatori che possono creare a chiunque difficoltà. In questo momento sono motivati. Verranno ad Andria e cercheranno di sfruttare le caratteristiche dei loro attaccanti. Bisognerà, perciò, essere attenti e concentrati e, allo stesso tempo, non concedergli spazi”. 

In vista del turno infrasettimanale mister Favarin potrebbe optare per un cambio di modulo e passare dal 4-2-3-1 al 4-2-4. Il trainer dell'Andria dovrà fare a meno dell’estremo difensore Poluzzi, tornato ad allenarsi con il gruppo ma non ancora in forma, del terzino Annoni, infortunato, e dell’attaccante Klaric, in permesso per problemi familiari. In dubbio anche la presenza dell’attaccante Cianci, uscito malconcio dalla partita contro il Catanzaro. Rientra e farà, quasi certamente, parte della formazione titolare il difensore centrale Allegrini che potrebbe sostituire Rada. In attacco, invece, Fall e Cruz dovrebbero formare il tandem.

FIDELIS ANDRIA (4-2-4): 22 Cilli; 2 Tartaglia, 4 Aya, 5 Allegrini, 24 Tito; 11 Matera, 8 Piccinni; 26 Onescu, 9 Fall, 23 Cruz, 10 Mancino.
A disp.: 12 Pop, 3 Valotti, 13 Colella, 14 Masiero, 16 Minicucci, 17 Starita, 18 Ovalle, 20 Berardino, 21 Curcio. All.: Favarin

Nicola Massaro - TuttoFidelis.it

No comments: