5.11.16

Grassadonia: "Io il primo responsabile. Eliminiamo gli errori. Marruocco? Rientro non scontato".


Già dopo la gara col Catania il tecnico della Paganese, Gianluca Grassadonia, aveva messo in evidenza quelle che erano le sue responsabilità, essendo lui l'allenatore. Concetto ribadito anche alla vigilia della gara col Taranto, pur sottolineando che la squadra azzurrostellata non sta ottenendo risultati a causa di troppi errori individuali. "Mi riconosco tante colpe, sono il responsabile di questa squadra e mi assumo tutte le responsabilità. Certe situazioni non si possono allenare, ma vanno eliminate con una maggiore concentrazione e applicazione su quelle che sono le dinamiche della partita e i particolari che determinano certe situazioni".Sulle due situazioni di vantaggio, sia a Cosenza che a Catania è emersa una sorta di paura di cui Grassadonia non vuol sentir parlare. "Non può esistere in questo momento della stagione. E' una paura che non può esistere, sappiamo di commettere ingenuità importanti come siamo consapevoli che sette sconfitte su undici partite sono decisamente tante. La squadra però ha fatto sempre la partita - ribadisce il trainer azzurrostellato - lotta, dà tanto e deve venir fuori da questa situazione, eliminando determinati errori. Stiamo facendo bene con ogni schieramento, vedo tanta disponibilità al lavoro e mi mortifico per i giocatori che per quello che danno meriterebbero classifica diversa. Riceviamo tanti complimenti ma la realtà dice che siamo nei playout e bisogna sicuramente rivedere qualcosa".
All'orizzonte c'è il Taranto, altra formazione che deve ritrovarsi dopo aver cambiato guida tecnica. "E' una gara importante per entrambe. Affrontiamo una squadra forte, organizzata, con qualità, esperienza e fisicità. Mi piace il pensiero del nuovo allenatore che cerca sempre di fare la partita e di dare un'idea di gioco. Dobbiamo cancellare gli ultimi errori che hanno determinato le tre sconfitte consecutive. Noi dobbiamo temere noi stessi in questo momento". Rientra Marruocco, che taglierà il traguardo delle 100 presenze in azzurrostellato. MaGrassadonia tiene aperta la porta - è il caso di dirlo - a Chiriac"E' un bel dubbio che mi porto dietro, perchè Chiriac ha fatto davvero bene, ha dimostrato di poterci stare, e anche bene, in questa squadra. Ha dimostrato di aver assimilato certi meccanismi e mi è piaciutaww la personalità con cui è stato in partita. E' stato impegnato poche volte in due gare ma si è fatto trovare sempre pronto: la sua autostima è cresciuta molto. Vincenzo è per noi giocatore importantissimo, ci dà qualche riferimento in più sulla fase di possesso palla ma tengo molta attenzione sulle due gare che ha fatto Chiriac: non è scontato il ritorno di Marruocco. Psicologicamente Vincenzo sta bene, ha ritrovato la serenità che gli è mancata, è normale che i giocatori che stanno da più tempo con noi hanno accusato la situazione di disagio che si è creata in estate. Per lui domani sarebbe un traguardo importante se dovesse giocare".

Da www.paganesemania.it

No comments: