5.12.16

Paganese, la testa è già al Siracusa

Subito in campo la Paganese: nemmeno il tempo di metabolizzare il pari (primo pari esterno stagionale) con la Vibonese che gli azzurrostellati hanno iniziato a pensare alla sfida con il Siracusa, in programma domani (ore 14.30) allo stadio Torre. Allenamento leggero per chi ha giocato contro la Vibonese mentre, per il resto della truppa, solita razione sotto la cura del professor Giovani. Tante le occasioni avute a Vibo per centrare la terza vittoria esterna ma, stavolta Reginaldo non è riuscito a capitalizzarle. Ma sotto la lente di ingrandimento di questa partita anche il giovanissimo portierino Chiriac e capitan Deli. L’attaccante brasiliano nonostante non sia riuscito a segnare, è stato la dannazione del duo centrale Manzo-Sicignano e solo la bravura di Russo, estremo difensore locale, ha evitato il peggio. Alla quarta presenza da titolare, il giovane portierino rumeno ha dimostrato di valere la fiducia che Grassadonia gli sta concedendo. Arrivato in estate dal Modena, proprietaria del suo cartellino, l’estremo difensore azzurrostellato ha lavorato sodo sapendo di avere davanti un portiere di grossa esperienza. Ha aspettato con pazienza il proprio momento e sta dimostrando le sue qualità. Sicuro, attento, preciso, sta ottenendo pian piano la fiducia dei compagni. Chi, invece, sta alternando prestazioni altalenanti è capitan Deli. Il trequartista laziale, responsabilizzato con la fascia di capitano affidatagli da Grassadonia, dopo la brillante serata col Melfi (autore di una prova e di un gol meraviglioso), va ora ad intermittenza

Fonte: La Città di Salerno

No comments: