21.12.16

Qui Francavilla: per l'ultima partita in casa il Presidente fa un regalo ai tifosi.


Si chiuderà giovedi pomeriggio con la sfida con la Paganese, prima giornata di ritorno, un 2016 perfetto per laVirtus Francavilla che, dopo aver raggiunto a maggio la storica promozione in Lega Pro, si sta ben comportando nel campionato di terza serie. La Virtus ha chiuso, infatti, il girone d'andata al quinto posto a braccetto colCosenza, inanellando 8 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte. Quella in programma giovedì sarà la seconda consecutiva tra le mura amiche per la Virtus Francavilla che nell'ultima partita ha battuto il Siracusa per 3-1 grazie alla tripletta del 35enne Giovanni Abate, ex Brescia e Trapani. E proprio per quella che sarà l’ultima partita in casa del 2016 il presidente Antonio Magrì fa un regalo ai tifosi scontando di 3 euro il costo del biglietto d’ingresso allo stadio, e di 2 euro per quello Ridotto.

Mister Calabro ha fatto riposare Nzola e De Angelis, acciaccati per riaverli al pieno dell'efficienza contro gli azzurrostellati. Con il primo, talentino classe '96, che fa gola al molte squadre in cadetteria (Hellas Verona eCittadella) oltre ad essere seguito dal Pescara in A. Primi approcci positivi proprio in vista dell'imminente sessione invernale di calciomercato che potrebbe portare l'attaccante lontano dalla terra pugliese.

Nella gara d'andata, terminata col punteggio di uno a uno, la Virtus si schierò con un 3-5-2 col tandem d'attaccoAbate e De Angelis. Il modulo dovrebbe essere sempre lo stesso, con l'ex Casadei a difendere i pali, difesa a 3 conIdda, Faisca ed Abruzzese, centrocampo a 5 con Albertini e Pastore sulle fasce, Biason, Galdean edAlessandro a completare il reparto. Da valutare se De Angelis riuscirà a far coppia con Abate.

Al "Giovanni Paolo II" la Virtus Francavilla ha ottenuto 6 vittorie, 1 pareggio (col Monopoli 0-0) e 2 sconfitte con il Matera (4-1) e con il Foggia (1-0). Uno score positivo fatto di prestazioni convincenti che rendono bene l'idea per gli azzurrostellati sul come affrontare la sfida in terra pugliese.

Alfonso Esposito - © Paganesemania

No comments: