20.1.17

Pestrin carica i suoi: "Inizia un nuovo campionato". Picone recuperato, out Dicuonzo.

Basta chiacchiere. E così dopo tre abbondanti settimane di sosta, si ritorna a giocare. Per la Paganese c'è subito l'ostica trasferta di Caserta, che rappresenta sempre un grande tabù. Sarà un rebus la condizione mentale degli azzurrostellati, dato che in questi giorni continua ad impazzare il mercato e Grassadonia dovrebbe portare con sè alPinto giocatori che con molta probabilità si accaseranno altrove. E' il caso di Maiorano, da tempo in uscita, o diCamilleri richiesto in Serie B dall'Ascoli, i quali potrebbero giocare anche dall'inizio. Tra i partenti, sicuramente non ci sarà il difensore Stefano Dicuonzo, ancora fermo ai box per infortunio. Ha smaltito, invece, i postumi dell'influenza il difensore Giuseppe Picone, in ballottaggio con Longo per presidiare la fascia destra nel casoGrassadonia opti per un ritorno alla difesa a quattro. Al Pinto mancherà anche Marruocco, squalificato, col portiere che non si sta più allenando a regime differenziato e la settimana prossima sarà regolarmente in campo. Domani seduta di rifinitura mattutina al Leo di Siano, a seguire conferenza stampa del tecnico Gianluca Grassadonia alle 12.45 in sede. 

Il faro della Paganese, anche nel girone di ritorno, sarà il centrocampista Manolo Pestrin. Il 38enne romano indosserà anche la fascia di capitano, in virtù dell'addio di Francesco Deli e, dal sito ufficiale del club azzurrostellato, ha caricato i suoi compagni. "Le partite, da adesso in poi, saranno sempre di meno ed ogni squadra cercherà con tutte le proprie forze di arrivare al proprio obiettivo che si giochi in casa o fuori non ci sarà differenza. Bisogna trovare una continuità di punti, oltre alle prestazioni che sono sempre arrivate. Per noi inizia un altro campionato e dobbiamo essere bravi a saper soffrire, concedendo molto meno, sperando di poter far vedere il nostro reale valore". La sosta non è servita solo per tirare il fiato. "Dopo una prima parte di campionato intensa, abbiamo sfruttato la sosta per prepararci al meglio, non avendo potuto farlo come tutti ad inizio stagione. Insieme al mister abbiamo lavorato sugli errori commessi in alcune gare e questi giorni sono serviti anche per recuperare qualche acciacco che qualcuno si portava dietro da tempo". Il nuovo anno coincide con la sfida contro la Casertana. All'andata, davanti ad una buona cornice di pubblico essendo la prima gara interna dopo il grande spavento estivo, finì malissimo, con un gol di Orlando all'88' che punì oltremodo la Paganese. "Con la Casertana sarà una gara difficile - ha detto Pestrin - noi dovremmo cercare di fare una prestazione importante per portare a casa dei punti per noi e i nostri tifosi. All’andata non abbiamo raccolto punti con grande rammarico anche se per novanta minuti meritavamo molto di più".

Danilo Sorrentino - © Paganesemania

No comments: