28.1.17

Reginaldo salva la "nuova" Paganese: al Torre con l'Andria termina 1-1.


Il primo rigore stagionale, realizzato da Reginaldo, salva la giovane e nuova Paganese. 1-1 contro la Fidelis Andria, con il brasiliano che risponde alla rete dell'ex Tartaglia. Gara priva di spunti tattici, giocata con grande fisicità e determinazione dai giocatori azzurrostellati. Anche fortunata la squadra di casa che è riuscita ad ottenere il pareggio senza mai creare grossi grattacapi alla retroguardia dei pugliesi dopo lo svantaggio. 

Grassadonia non esita neppure un secondo e getta tutti i nuovi arrivati, con un allenamento nelle gambe con i compagni, nella mischia. Così in porta c'è subito Luca Liverani, mentre nella difesa a tre, con Alcibiade riferimento centrale, agiscono i giovani De Santis e Carillo.Firenze è schierato da mezz'ala sinistra nel centrocampo a cinque dove spicca l'assenza diDella Corte, finito in panchina. In attacco Herrera a supporto di Reginaldo

Il primo tempo è di assoluta tranquillità. Poche trame di gioco, squadre chiuse alla ricerca dell'errore dell'avversario. Una sola occasione per parte. Al 18' potente diagonale di Tito che attraversa tutta l'area piccola, senza che Cruz Cianci possano intervenire. La risposta dellaPaganese sta in una casuale chance avuta da Alcibiade sugli sviluppi di angolo, ma l'exLecce calcia debolmente tra le braccia di Pop

Molto più accesa la ripresa, che si apre subito con un grandissimo intervento in uscita diLiverani su Cruz scattato sul filo del fuorigioco (3'). La rete dell'Andria è dietro l'angolo, anzi è da angolo. L'ennesima su palla inattiva subita dagli azzurrostellati. Una spizzata sul primo palo fa saltare le marcature e Tartaglia sulla linea sigla lo 0-1. La Paganese si innervosisce,Grassadonia passa al 4-3-3 ma i frutti non si vedono. Proteste dei padroni di casa per un contatto in area fra Piccinni Mauri, dopo una gran parata di Pop su Zerbo, poi al 39' il primo calcio di rigore del campionato, concesso per fallo di mano di Piccinni su imbucata diMauri. Dal dischetto l'esecuzione di Reginaldo è perfetta. Un punto d'oro per la Paganese 2.0. Anche se occorre qualcosa in più dal mercato. 

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

IL TABELLINO

MARCATORI: 11'st Tartaglia, 39'st Reginaldo su rig.

PAGANESE (3-5-2): Liverani, De Santis (21'st Zerbo), Alcibiade, Carillo; Picone, Maiorano, Pestrin, Firenze (29'st Mauri), Cicerelli (24'pt Della Corte); Herrera, Reginaldo. A disp.:Chiriac, Mansi, Longo, Parlati, Stoia, Tagliavacche. All.: Grassadonia 
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Pop, Aya, Rada, Curcio; Tartaglia, Onescu, Piccinni, Matera (41'st Minicucci), Tito; Cruz, Cianci (29'st Volpicelli). A disp.: Cilli, Allegrini, Mancino, Paolillo, Vasco, Annoni. All.: Langella

ARBITRO: Marco D'Ascanio di Verona (Teodori - Di Giacinto)
NOTE: Spettatori 500 circa. Ammoniti: Herrera, Cianci, Alcibiade. Angoli: 2-3. Recupero:4'pt, 3'st

No comments: