14.3.17

Il moviolone - Pagliardini fa il compitino. Niente rigore su Kanoute.


Squadra arbitrale completamente aretina quella impegnata nel derby del Romeo Menti. Pagliardini, al suo quinto anno in Can Pro, è stato coadiuvato da Marco Scatragli e Marco Pancioni, tutti come anzidetto della sezione diArezzo, sezione cara al Presidente nazionale AIA Marcello Nicchi. Non a caso, il direttore di gara Pagliardini è ancora in organico alla Can Pro grazie ad una deroga concessagli nell'estate scorsa.
Direttore di gara potremmo dire senza ambizioni di carriera e che in campo ha assunto per l'intera durata del match un atteggiamento disinteressato e a tratti quasi passivo, evitando ogni forma di prevenzione tecnica e disciplinare. Alla fine porta tuttavia a casa una prestazione sufficiente frutto dell'esperienza maturata in categoria. Sul taccuino dei cattivi finisce il solo Cicerelli, anche se nel corso della prima frazione mancano sanzioni nei confronti dei variIzzillo, Cancellotti e dello stesso Bollino, autore del gol, che si rende protagonista di un'entrata in ritardo sull'avversario.
Sono due gli episodi che hanno fatto arrabbiare le vespe: il primo è al minuto 28 quando Kanoute penetra in area e viene "atterrato" da Alcibiade; le immagini non lasciano dubbi, si tratta di una evidente simulazione dell'ex giocatore del Benevento che non viene toccato neppure lievemente dal difensore azzurrostellato. Pagliardini lascia proseguire ma sarebbe stato necessario ammonire l'attaccante gialloblù per simulazione. Corretta anche la decisione al 39', quando, dopo una corta respinta di difensiva, il pallone giunge ad Izzillo che anticipa Tascone con un gioco pericoloso. Inutili le proteste vibranti, la decisione dell'arbitro è corretta. Nessun altro episodio in una gara che pone la Paganese vicinissima all'obiettivo salvezza e non solo..

Daniele Ferrara - © Paganesemania

No comments: